Cosa vuol dire Megghiu ‘mmiria ca pietà?

  • Ecco un altro bel proverbio siciliano da scoprire insieme.
  • Stavolta la saggezza popolare siciliana si rivolge agli invidiosi.
  • Scopriamo insieme cosa significa il proverbio e perché può tornarci utile.

Tutti, almeno una volta nella vita, sono oggetto di invidia o provano invidia. Sebbene non sia un sentimento positivo, è praticamente impossibile non provarla o subirla. Dalle cose più insignificanti a quelle davvero significative, tutto può scatenare una reazione nell’invidioso. Alle volte, quando sappiamo che qualcuno ci invidia, ci sentiamo un po’ infastiditi, il che è perfettamente normale: non è mai bello ricevere questo tipo di attenzioni. Proprio per rispondere agli invidiosi, la cultura popolare siciliana si è tirata fuori un proverbio semplice e diretto. Si tratta di uno di quei proverbi che non ha bisogno di giri di parole: basta pochissimo per arrivare dritti al punto. Questa è una caratteristica che rispecchia bene i siciliani: sono un popolo sincero, che dice con schiettezza ciò che pensa. Così, attraverso il proverbio del giorno, possiamo capire perché non dobbiamo crucciarci troppo, di fronte all’invidia altrui. Vediamo subito perché.

Per comprendere questo proverbio siciliano, dobbiamo partire dalla semplice traduzione letterale: “Meglio l’invidia che la pietà“. Sembra non ci sia niente da aggiungere. Questo modo di dire ci ricorda che è meglio attirare l’invidia, piuttosto che la pietà. Si tratta di una sorta di “consolazione“, di fronte all’atteggiamento degli invidiosi. In fondo, se ci invidiano è perché vorrebbero essere come noi o vorrebbero qualcosa che noi possediamo. Lasciamoli invidiare, dunque! Adesso che lo conoscete, siamo certi del fatto che userete più spesso il proverbio “Megghiu ‘mmiria ca pietà“.

Articoli correlati