Cosa vuol dire ‘U varagnu fa passari ‘a stanchizza?

  • Conosciamo da vicino un altro proverbio della tradizione siciliana.
  • Oggi si parla delle gratificazioni che arrivano dopo il duro lavoro.
  • Ancora una volta la saggezza popolare ci propone un interessante spunto di riflessione.

Quante volte, nel bel mezzo di un’attività lavorativa particolarmente pesante o impegnativa, vi siete ritrovati a chiedervi “ma chi me lo fa fare?“? Ecco, il proverbio siciliano che abbiamo scelto oggi per voi è perfetto per tutte quelle occasioni. Torniamo a parlare dei proverbi della tradizione e lo facciamo attraverso un modo di dire abbastanza conosciuto. Magari per alcuni di voi sarà del tutto nuovo, mentre ad altri suonerà familiare. In entrambi i casi, è sempre bello citare questo piccolo pezzo del folklore della nostra bellissima isola. C’è stato un tempo in cui la saggezza popolare dei proverbi veniva tenuta in grande considerazione. I nostri nonni li pronunciavano spesso e volentieri, elargendo consigli o semplici “perle” da non dimenticare. Ormai questa abitudine si è persa, ma siamo sempre in tempo per recuperarla.

Cosa significa, dunque, ‘U varagnu fa passari ‘a stanchizza? Iniziamo da una semplice traduzione: “Il guadagno fa passare la stanchezza”. Ecco, dunque, che il senso è molto chiaro. Quando ci si impegna in un lavoro e ci si stanca molto, il momento del guadagno e della gratificazione fa passare la stanchezza. Ci ripaga di ogni fatica, in senso letterale e figurato. La prossima volta che vi troverete ad affrontare un compito molto stancante, ricordatevi di questo proverbio siciliano!

Articoli correlati