Si aggiunge la data del 27 agosto 2021.

  • Visto l’incredibile successo delle visite esclusive a Palazzo Gangi, è stato aggiunto un giorno in più.
  • La sorpresa del Festival RestART che apre eccezionalmente la dimora nobiliare.
  • Un’occasione in più per vivere le atmosfere magiche del Gattopardo.

Ci sarà un giorno in più per immergersi nelle magiche atmosfere del Gattopardo nel Palazzo Gangi Valguarnera di Palermo. Le date fin qui programmate nel calendario del Festival RestART sono andate velocemente sold out, quindi è stata aggiunta una nuova occasione per visitarlo: venerdì 27 agosto 2021. Si tratta di una delle dimore più rappresentative del tardo barocco palermitano, un unicum del patrimonio artistico e monumentale, simbolo di arte e fasti nobiliari. Una location eccezionale, che ha conquistato anche il grande cinema: fu, infatti, scelta da Luchino Visconti per girare alcune scende iconiche del film Il Gattopardo. Scopriamo insieme qualcosa di più sul palazzo e tutte le informazioni per prenotare con RestART.

Palazzo Valguarnera Gangi si trova nel centro storico di Palermo. Il fatto che sia arrivato alle soglie del XXI secolo praticamente intatto lo rende un unicum nel panorama siciliano, ma anche italiano, in quanto eccellente espressione del rococò. Lo hanno impreziosito ulteriormente i due interventi settecenteschi firmati dall’architetto trapanese Andrea Gigante: lo scalone monuentale, ornato da statue marmoree del Marabitti, e la Galleria traforata. Non stupisce, dunque, che abbia ammaliato il regista Luchino Visconti e il pubblico del grande schermo. Qui fu girata la scena cult del valzer con Burt Lancaster, Claudia Cardinale e Alain Delon. Le visite del 27 agosto di RestART sono un’occasione imperdibile, perché non è affatto facile visitare il palazzo con queste modalità: ecco come come acquistare il biglietto.

Visite a Palazzo Gangi con RestART: info e biglietti

I biglietti per tutti gli eventi e le visite di RestART possono essere acquistati online, cliccando qui, o anche sul posto (ma solo se ancora disponibili), a partire dalle ore 18. Chi non possiede una carta di credito può utilizzare il delivery ticketing: basta inviare una email all’indirizzo info@restartpalermo.it. Si può anche richiedere il recapito del biglietto a domicilio e il pagamento in contanti a domicilio (con 1 euro aggiuntivo). Per tutte le informazioni potete visitare il sito del Festival RestART o cliccare sul box che trovate alla fine dell’articolo. Foto: Leonardo – (CC BY-NC 2.0).

Articoli correlati