RestART Show, tutte le informazioni salienti del prossimo weekend in compagnia del festival delle notti della bellezza che a Palermo è giunto alla sua terza edizione.

RestART Show, il weekend

Si comincia venerdì 5 agosto, alle 19,30 ed alle 21,00 alla Palazzina Cinese dove sarete accolti da Ferdinando e Carolina, attori di una divertente teatralizzazione che Vi racconterà non solo il luogo, ma anche gli intrighi ed i pettegolezzi della Corte borbonica.

Sempre venerdì, alle ore 21,15 presso l’Archivio storico comunale iniziano gli incontri con Gaetano Basile che ci parlerà, alla sua maniera, Palermo ed il suo mare”.

Sia venerdì 5 che sabato 6, dalle 18,00 alle 20,00, sarà possibile visitare villa Alliata di Pietratagliata, la dimora del “principe mago” che riapre al pubblico, dopo oltre 40 anni, con le visite accompagnate a cantiere aperto.

Imperdibile anche Casa Florio con la mostra “Attimi, i Florio in bianco e nero” dove si potrà ammirare una selezione inedita degli scatti originali provenienti dalla collezione della famiglia che raccontano l’ambiente e le atmosfere della belle epoque. Anche questo appuntamento è prenotabile sia venerdì che sabato dalle ore 17,00 alle 21,00.

Ancora venerdì alle 20 al Museo Salinas, proposti da Coopculture, vengono organizzati dei laboratori – gioco per i bambini nei quali verranno narrati le storie dei mitici eroi dell’antichità.

Sempre venerdì, con turni alle 20,00 alle 21,00 ed alle 22,00 ultima occasione prima della pausa estiva per visitare l’incredibile Casa Museo Stanze al Genio, collezione unica di maioliche siciliane e non, appassionatamente raccolte da Pio Mellina che accoglierà i visitatori raccontando la storia di questo meraviglioso luogo di charme.

Sabato 6 agosto, con turni alle 21,00 alle 22,00 ed alle 23,00 si ripropongono le passeggiate esperienziali all’Orto botanico, curate da Coopculture, dove, alla luce di torce, ci si muoverà tra le ombre ed i profumi di questo luogo incantato, tra serre ottocentesche, il mastodontico ficus e la spettacolare grande vasca delle ninfee.

E poi l’Annunziata, le metope di Selinunte, Giacomo Serpotta, il palco reale del Teatro Massimo, le scaffalature lignee del monte dei pegni di Palazzo Branciforte, il chiostro di S. Giovanni degli Eremiti, il campanile di S. Giuseppe Cafasso, l’estrosa palazzina cinese, la fascinosa Cuba, il museo Pitrè e la sua collezione, l’arte contemporanea a palazzo Riso, l’eleganza di palazzo Mirto, le inquietudini dello Steri.

Per conoscere tutte le informazioni e acquistare i ticket, è possibile consultare il sito del festival RestART.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati