Il ricordo di Letizia Battaglia nell’intervista realizzata per BlogSicilia da Veronica Femminino. La fotografa ci ha lasciato il 13 aprile del 2022, dopo aver scritto una pagina indelebile di storia della fotografia.

L’intervista a Letizia Battaglia

BlogSicilia.it aveva intervistato la fotografa nel 2012, quando si era candidata per Sel alle elezioni comunali di Palermo. Non venne eletta ma, in seguito, non smise mai di lavorare per il capoluogo.

La giornalista Veronica Femminino aveva visitato Letizia Battaglia nella sua casa. La racconta come una donna moderna e sensibile, che aveva girato il mondo con il suo sguardo attento, sempre in compagnia della sua macchina fotografica.

«Tutto quello che ho fatto l’ho fatto con le donne. Fotografo solo donne, nei miei libri e nelle mie raccolte io scelgo solo le fotografie delle donne, non mi vengono bene gli uomini. Per cui sono solidale con le donne», raccontava Battaglia.

«Palermo –  aveva spiegato – è molto amata o molto odiata. Ma io vedo che i turisti rimangono molto affascinati e da fotografa capisco perché Palermo è così affascinante. Quei vicoli disperati, con la biancheria stesa, e tutta quella polvere, che però sono bellissimi. Palermo deve mantenere la sua caratteristica di città mediterranea ma anche barocca, araba, normanna e di tutto il suo passato. Queste cose ce le abbiamo tutte dentro».

Quando le era stato chiesto come immaginava l’anima di Palermo, aveva risposto: «Mi piacerebbe una ragazza molto magra, nuda, nella notte per Palermo, che cammina per Palermo e quasi vola. Leggera, che vola per Palermo, non nel cielo. E Palermo importante – aveva ribadito energicamente -, è veramente il centro del mondo. Io potevo andare dove volevo, dopo aver preso tanti premi, ma mi piace Palermo, amo stare qui»

La camera ardente per dare l’ultimo saluto a Letizia Battaglia sarà allestita a Palazzo delle Aquile, sede del Comune di Palermo, dalle 12 di oggi 14 aprile fino a domani alle ore 12.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati