Importante novità per i viaggiatori Ryanair. La compagnia low cost ha deciso di abbassare i costi dei bagagli per ridurre i ritardi negli imbarchi. Le modifiche alla policy del trasporto del bagaglio verranno a costare alla compagnia low cost oltre 50 milioni l'anno. I costi ridotti per i bagagli entreranno in vigore dopo il primo novembre: i soli clienti Priority Boarding, tra cui Plus, Flexi Plus & Family Plus, saranno autorizzati a portare due bagagli in aereo.

Gli altri clienti, cioè quelli non prioritari, potranno portare a bordo dell'aereo soltanto un bagaglio più piccolo, mentre il loro secondo, quello più grande, dovrà andare in stiva. Ryanair ritiene che la possibilità di portare bagagli più grandi a costi minori incoraggerò i clienti a prendere in considerazione la possibilità di effettuare il check-in con una sola volagia. In questo modo, nelle previsioni della compagnia low cost, si ridurranno sia il numero di clienti che ha due valigie alle porte di imbarco che i ritardi al volo.