È tutto pronto a Campofranco (Caltanissetta) per la tradizionale Sagra della Cotaccalla, che rientra nei festeggiamenti dell’Immacolata. Sabato 7 dicembre, in piazza Santa Rita, a partire dalle 19,30 si svolgeranno i consueti riti legati alla festività.

Alle ore 20,30 ci saranno la benedizione e l’accensione della vampa, seguite, alle ore 21, dalla XXIV Sagra della Cotaccalla. Alle 21,30 spettacolo musicale con I Celentadri, mentre alle 23 spazio alla spaghettata con lo chef Vincenzo Giovino. I festeggiamenti si concludono a mezzanotte, con i fuochi d’artificio.

La cotaccalla è una forma di pane di forma circolare, condita con olio di oliva, sale, pepe e formaggio. L’etimologia della parola trova spiegazione nel fatto che viene servita e consumata “cotta e calda”. Si tratta di una ricetta della “cucina povera” che le famiglie di un tempo preparavano e mangiavano in casa. Nella notte fra il 7 e l’8 dicembre i giovani fornai passano per le strade dei paese con la tradizionale cantilena: «Accattativi lì cotaccalli, cotte e calli…».