Treno dello Sfincione e del mandarino di Ciaculli, domenica 8 dicembre si viaggia sui binari del gusto. L’itinerario turistico inizia con la partenza dalla stazione di Palermo Centrale, alle ore 8,20. Arrivo a Bagheria, dove i passeggeri, visiteranno la cittadina e parteciperanno a un Laboratorio del Gusto in corso Umberto I: saranno descritti i presidi Slow Food dell’Area di Palermo (mandarino tardivo di Ciaculli e susine di Monreale). La descrizione sarà arricchita con la presentazione dello sfincione di Bagheria, del verdello, dell’acciuga di Aspra e dell’estratto di pomodoro.

Presentando il titolo di viaggio del treno storico si potrà visitare gratuitamente Villa Valguarnera. Si riparte da Bagheria alle 14,59 per raggiungere Cefalù. Qui i passeggeri potranno visitare la cittadina, che ospita la manifestazione “La via dei Presepi“, un itinerario tra chiese e luoghi del centro storico. Il viaggio termina con il rientro in treno storico a Palermo.

I biglietti hanno un costo di 20 euro, 10 euro per i ragazzi (4-12 anni non compiuti). I bambini da 0 a 4 anni, accompagnati da almeno un adulto e senza garanzia di posto a sedere, viaggiano gratis. È prevista la possibilità di fare la sola corsa di andata o ritorno al 50% delle tariffe indicate. Per ulteriori informazioni, potete cliccare qui.