In queste ore è presente sul Mediterraneo un vortice, appena riemerso dal Nord Africa, che si sta dirigendo verso est e accompagna oggi, mercoledì 4 dicembre, una perturbazione, responsabile di un peggioramento sulla Sardegna. Dalle prime ore di giovedì 5 dicembre è previsto un peggioramento anche in Sicilia, anche se la perturbazione verrà ostacolata dall’alta pressione presente sulla Penisola Balcanica.

La depressione, dunque, si sfalderà sotto la resistenza anticiclonica a ridosso del weekend e il fronte associato perderà energia. Darà luogo, comunque, a un aumento delle nubi al Centro Sud, ma con pochi fenomeni.

Vediamo dunque le previsioni meteo dell’Immacolata. Già sabato 7 dicembre il tempo sarà instabile su tutta l’Italia: in Sicilia gli annuvolamenti si alterneranno a schiarite, a tratti anche generose. Le aree in cui ci saranno più problemi saranno soprattutto quelle centrali tirreniche, come Toscana, Umbria Meridionale e Lazio. Qui sarà elevato il rischio di precipitazioni. Sul resto del Paese sarà spiccata la variabilità.

Domenica 8 dicembre il quadro meteorologico potrebbe essere più tranquillo per tutti, ma non mancheranno alcune insidie. Sulla Sicilia dovrebbe mantenersi una moderata variabilità. Le temperature si manterranno più o meno allineate alla media del periodo.