Avete mai sentito parlare delle Sarde a Beccafico all’Ennese? Si tratta di una variazione sul tema delle classiche Sarde a Beccafico alla Palermitana, una ricetta siciliana molto conosciuta. In questo caso, però, non troverete i classici involtini. Prepararle è molto facile: la parte che vi porterà via più tempo è la pulizia del pesce, ma ne varrà sicuramente la pena. Vediamo subito come si cucinano.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di sarde
  • 50 g di pangrattato
  • 100 g di pecorino grattugiato
  • 100 g di formaggio primosale
  • 6 acciughe sotto sale
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 uova
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Procedimento

  1. Squamate le sarde, apritele a libro e privatele della lisca centrale e della testa.
  2. Eliminate tutte le spine e lavatele con cura.
  3. Amalgamate il pangrattato con il pecorino, un trito d’aglio e prezzemolo, una presa di sale e una spolverata di pepe.
  4. Cospargete le sarde di sale e distribuite il composto preparato su metà di esse.
  5. Adagiatevi sopra un pezzo di acciuga dissalata e diliscata e una strisciolina di primosale.
  6. Coprite i pesci rimasti e premete leggermente.
  7. Intingete le coppie nelle uova battute con sale e pepe.
  8. Friggete in abbondante olio caldo.
  9. Servite.

Buon appetito!