Come fare la Pasta con le Sarde e il Finocchietto.

  • La ricetta della Pasta con le Sarde alla Siciliana appartiene alla migliore tradizione della nostra isola.
  • Questo piatto tipico siciliano ha una storia molto interessante.
  • Scopriamo insieme come prepararlo in casa e anche qual è la sua storia.

Alcuni piatti siciliani sono ormai diventati iconici: basta guardarli per avere subito in mente le vivide immagini dell’isola, il suo mare e i suoi tramonti. Prendete, ad esempio, la pasta con le sarde e il finocchietto. Quando arriva a tavola, si viene conquistati dal suo aspetto e dal delizioso profumo. Con un assaggio scatta l’amore e ci si ritrova subito in Sicilia. Preparare questa ricetta siciliana a casa non è difficile, però richiede un po’ di passaggi. Dato che ci sono le sarde, dovete mettere in conto la fase della pulizia, quindi preparate tutto per tempo. Prima di passare ad ingredienti e procedimento, vogliamo rivelarvi la storia del piatto, perché è davvero interessante.

Chi ha inventato la Pasta con le Sarde?

La pasta con le sarde è nata in Sicilia, ma sarebbe stata ideata dagli Arabi. La tradizione, infatti, ci porta indietro alla metà del IX secolo, nella città di Mazara del Vallo. Qui un cuoco arabo al seguito del generale Eufemio da Messina, trovandosi un giorno in difficoltà con gli approvvigionamenti, si inventò questo piatto per sfamare le truppe. Come ingredienti, utilizzò ciò che aveva a disposizione: le sarde, i pinoli e il finocchietto selvatico. La ricetta, in seguito, venne arricchita anche con mollica arrostita e uvetta. Possiamo dire che si sia trattato del primo vero piatto “mare e monti”! Ora che ne conosciamo la storia, non resta che mettersi ai fornelli.

Ricetta della Pasta con le Sarde Siciliana

Ingredienti

  • 300 g di sarde freschissime;
  • 400 g di finocchietto;
  • 300 g di bucatini;
  • 30 g uvetta;
  • 30 g pinoli;
  • 2 filetti di acciuga;
  • 1 cipolla;
  • zafferano in polvere;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale;
  • pepe.

Procedimento

  1. Per preparare la Pasta con le Sarde e il Finocchietto, dovete anzitutto mondare il finocchietto, ricavando solo la parte più tenera.
  2. Lavatelo e lessatelo in acqua bollente e salata, per una decina di minuti. Non buttate via l’acqua, poiché vi cuocerete la pasta!
  3. A questo punto, dedicatevi alle sarde: apritele a libro e togliete la testa e la lisca con la coda.
  4. Mettete a mollo l’uvetta in acqua.
  5. Tritate la cipolla e raccoglietela in una padella abbastanza larga, dentro cui metterete i filetti di acciuga a pezzetti, un
  6. bicchiere d’acqua, un pizzico di sale e l’olio.
  7. Fate cuocere finché non inizia a sfrigolare, quindi unite anche mezza bustina di zafferano, sciolto in un po’ d’acqua.
  8. Unite anche l’uvetta scolata e strizzata e i pinoli, quindi fate insaporire per un minuto, mescolando.
  9. È il momento di aggiungere le sarde e il finocchietto, che avrete tritato con il coltello.
  10. Mettete il coperchio e cuocete per un paio di minuti.
  11. Mettete a cuocere i bucatini nell’acqua di cottura del finocchietto.
  12. Riportate a bollore, quindi scolate la pasta al dente e versatela in padella, con le sarde.
  13. Mescolate con delicatezza e fate insaporire.
  14. Servite dopo un paio di minuti.

Buon appetito! – Foto: Joy – Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0).

Articoli correlati