Scoperto un caseificio abusivo in Sicilia. I carabinieri di Custonaci e del Nas di Palermo hanno effettuato un controllo igienico sanitario presso un caseificio di Custonaci, rilevando alcuni illeciti amministrativi e penali. È emerso che l’attività era stata avviata in modo abusivo, all’interno di alcuni locali privi dei minimi requisiti igienico-strutturali.

Sono stati sequestrati 154 chili di prodotti lattiero-caseari in cattivo stato di conservazione e sono stati apposti i sigilli in tutta la struttura, con le relative attrezzature adibite alla lavorazione e produzione degli alimenti.

Il titolare dell’attività, un 36enne, è stato deferito in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria, con l’accusa nei suoi confronti è di aver detenuto per la commercializzazione prodotti lattiero caseari in cattivo stato di conservazione, e all’APS di Trapani, in quanto autorità sanitaria. Per lui è scattata anche una sanzione amministrativa penale pari a 3mila euro.

Foto BlogSicilia