L’alta pressione è ancora protagonista sul nostro Paese, favorendo tempo tendenzialmente stabile. Qualcosa, però, potrebbe cambiare da venerdì 17 gennaio. Il flusso perturbato atlantico, infatti, guadagnerà spazio verso latitudini più meridionali e una perturbazione darà vita a un peggioramento, che interesserà anzitutto il Centro Nord.

Venerdì peggioramento sulla parte settentrionale dell’Italia, mentre sul resto delle regioni il tempo dovrebbe mantenersi stabile, se pur con qualche nube nelle zone occidentali e in Toscana. Sabato si intensificheranno le piogge sul Triveneto, sulle centrali tirreniche e sulle Marche.

In contemporanea, qualche pioggia toccherà anche la Campania, la Calabria e la Sicilia. Sulla Sardegna si verificheranno schiarite più ampie. Domenica schiarite prevalenti sul Nordest e sulle Isole Maggiori, salvo addensamenti sulla Sardegna. Più nuvoloso su Triveneto, Emilia Romagna, regioni adriatiche e Calabria ionica. Le temperature saranno in generale diminuzione, soprattutto a partire dall’inizio della nuova settimana.

Articoli correlati