Secondi piatti siciliani: chi ha voglia di saperne di più? La cucina siciliana è imbattibile. Forte di una tradizione millenaria, non teme confronti e conquista i palati di tutto il mondo. Attraverso le tante dominazioni che si sono succedute su questo territorio, le ricette siciliane si sono arricchite.

Spezie, ingredienti particolari, accostamenti audaci ma anche molto semplici. C’è davvero di tutto. Per aiutarvi a comprendere meglio quanto abbia da offrire l’Isola, abbiamo pensato oggi di parlare di secondi piatti.

Secondi piatti siciliani: Sarde a beccafico

Decidere quali siano i migliori secondi siciliani non è impresa semplice, ma ci proviamo. Da una provincia all’altra, sono davvero tante le proposte, che includono carne, pesce e verdure. Ovviamente, il nostro elenco può essere ampliato e completato, ma è un perfetto punto di partenza per un viaggio a tutto gusto.

Secondi piatti che bisogna mangiare in Sicilia

  1. Sarde a beccafico: non possiamo che iniziare con un piatto che è noto in tutto il mondo. Questi piccoli involtini di sarde sono tipici del Palermitano, ma ben noti in tutta la Sicilia. Gli ingredienti sono semplici, il risultato speciale!
  2. Falsomagro o “bruciuluni”: è un grosso involtino di carne, ripieno di tanti ingredienti golosi. È uno dei piatti tipici del pranzo della domenica, una di quelle ricette siciliane che bisogna per forza provare!
  3. Agghiotta di stoccafisso: è un piatto tipico del Messinese, che esalta il sapore dello stoccafisso con ingredienti semplici, ma molto gustosi.
  4. Polpettine in agrodolce: in questo caso, vanno benissimo sia le versioni di pesce che quelle di carne. In Sicilia le preparazioni in agrodolce sono molto diffuse e questo tipo di procedimento si sposa benissimo con le polpette.
  5. Frittata siciliana: ebbene sì. La Sicilia ha tante versioni di frittata che si possono trovare solo qui. Sono tutte accomunate dal fatto di utilizzare verdure. Un suggerimento perfetto per i nostri amici vegetariani.
  6. Polpette di alici: un secondo piatto da re. Il pesce si accosta al formaggio (una volta ogni tanto si può fare uno strappo alla regola) e la frittura rende le polpette croccantissime.
  7. Calamari ripieni: ecco un altro buonissimo secondo ripieno. La Sicilia ha una eccellente tradizione in fatto di piatti di pesce e questa ricetta ne è una conferma.
  8. Agglassato di carne: il termine “agglassato” deriva dal verbo francese “glacer”, glassare. Fa riferimento al tipo di preparazione della ricetta. Le cipolle, a cottura ultimata, avvolgono completamente la carne, così come in pasticceria una glassa ricopre interamente un dolce.
  9. Sarde allinguate: per prepararle vi servono delle sarde freschissime. Questo pesce, ritenuto “povero”, diventa un eccellente piatto.
  10. Involtini: anche in questo caso, il suggerimento vale sia per la carne che per il pesce. Gli involtini di carne alla siciliana sono davvero irresistibili e lo stesso si può dire per quelli di pesce, come ad esempio gli involtini di pesce spada. E, ovviamente, non mancano gli involtini di verdure!