Ricco cartellone per l’estate 2019 del Teatro di Verdura di Palermo. La stagione, organizzata dal Comune di Palermo, include concerti, opere, balletti, cabaret e spettacoli dedicati anche ai bambini. Si comincia il 4 luglio, con il concerto di Tony Colombo, e due giorni dopo sarà la volta di Giorgia.

In cartellone ci sono anche i concerti de Il Volo (21 luglio), Edoardo Bennato (23 luglio), Francesco De Gregori (25 luglio), I Negrita (8 agosto), Fiorella Mannoia (19 agosto), Daria Biancardi and Friends (28 luglio), Roberto Alagna – Puccini in Love (1 settembre), Loredana Bertè (14 settembre), Brit Floyd (21 settembre), Renzo Arbore ( 7 settembre), Salvo Piparo (12 luglio) e tanti altri.

Gli appassionati di jazz potranno ascoltare dal vivo, il 20 luglio, la Palermo Jazz Orchestra diretta da Michael Abene, mentre gli amanti della musica Classica potranno assistere il primo settembre al Concerto di Roberto Alagna con “Puccini in Love”.

Per quanto riguarda il balletto, ci saranno 4 appuntamenti fra giugno e luglio, mentre ad agosto e settembre sarà il momento della lirica con la Cavalleria Rusticana, l’Aida, la Traviata e Pinocchio.

Infine per quanto riguarda gli spettacoli, un ricco cartellone che comprende anche spettacoli di beneficenza (X edizione di “Livia con noi”, “Benin City-Palermo: la sfida del coraggio”, “Diversa…mente comici”) e poi ancora Salvo Piparo con la Santuzza, Renzo Arbore, il “Revolution day” dedicato ai Beatles, il Teatro del Fuoco.

Per il sindaco Leoluca Orlando si tratta di “una stagione per tutti i gusti, per tutti i tipi di pubblico. Dai più piccoli ai più grandi, dagli amanti del cabaret agli appassionati del Jazz o della Musica classica, passando per i Beatles e i Pink Floyd e ancora per il balletto e l’opera lirica. Grazie alla straordinaria collaborazione e sinergia fra tanti attori del pubblico e del privato, il Cartellone si presenta davvero ricco e pronto ad offrire ai palermitani e ai turisti tante serate di passione e divertimento.”

“Gli uffici dell’Assessorato – ha aggiunto l’assessore Adham Darawsha – hanno lavorato bene per coordinare e dare spazio alle tante richieste che sono arrivate quest’anno per l’utilizzo della bella struttura del Verdura. Un grazie particolare va anche rivolto al Coime che come sempre garantirà la migliore efficienza di questo teatro all’aperto che a buon diritto possiamo annoverare fra i poli culturali della città. Ovviamente un grande ringraziamento va formulato agli artisti, alle compagnie e a tutti coloro che nel mondo della cultura e dello spettacolo hanno scelto Palermo anche quest’anno per incontrare il proprio pubblico”.