Trema ancora la terra in Sicilia. Un terremoto di magnitudo 3.6 si è verificato a mezzogiorno circa a Caltabellotta, provincia di Agrigento. I sismografi dell’Ingv hanno registrato una profondità di 10 chilometri e un epicentro di 6 chilometri dal centro abitato. Sarebbe stato avvertito in tutto il territorio della Sicilia sud-occidentale e anche a Sciacca, Sambuca di Sicilia e Ribera.

Tanta la paura tra residenti e turisti, che hanno riempito i social network di messaggi. Al momento, fortunatamente, non sono stati registrati danni a persone o cose. Alcune persone, comunque, hanno lasciato le loro abitazioni. Già nei giorni scorsi, la Valle del Belice è stata colpita da eventi simi. Lo scorso 19 luglio si è verificato un terremoto di magnitudo 2.3, con epicentro a 6 chilometri da Menfi.

Nelle ultime settimane uno sciame sismico sta interessando la provincia di Agrigento e in particolare la Valle del Belice e il comune di Menfi. Le scosse, comunque, non hanno mai superato una magnitudo di 3. Quella di oggi sarebbe la 16esima scossa nel giro di cinque giorni.