Quando si parla di cucina siciliana, c’è solo l’imbarazzo della scelta. In tutto il territorio non mancano i locali, molti dei quali storici. Nelle trattorie siciliane si respira un’atmosfera d’altri tempi, si gustano i piatti della tradizione e si vive un’esperienza autentica.

Se avete in programma di visitare Palermo, o se vivete a Palermo, abbiamo pensato di consigliarvi 5 storiche trattorie della città che bisogna per forza conoscere. Sappiamo che l’elenco è molto ristretto, ma non preoccupatevi: torneremo sull’argomento!

Trattorie tipiche Palermo

  1. Ferro di Cavallo, via Venezia 10. In centro, a due passi dal teatro Biondo. Dal 1944 la trattoria si dedica alla ristorazione proponendo piatti che affondano le proprie origini nella più classica tradizione della cucina palermitana. Una tradizione che, con immutata passione, si tramanda di padre in figlio.
  2. Trattoria da Totò, via Coltellieri 5. Si trova nel cuore di Palermo, nel mercato della Vucciria. L’attività è aperta da circa 80 anni e propone tutti i piatti della tradizione locale.
  3. Vecchio Club Rosanero, vicolo Caldomai 18. A due passi da via Maqueda, tipica trattoria siciliana dove poter gustare ottimi piatti, accompagnata da un buon calice di vino locale. L’atmosfera è straordinaria.
  4. Trattoria Sciupè (o Ristoro del Fante), via Alaimo da Lentini 3. Il nome Sciupè lo si deve al titolare che, a quanto pare, era un Casanova. Sciupè, infatti, sta per Sciupafemmine. La trattoria non si trova nel centro, ma nella zona del Mercato Ortofrutticolo. Piatti economici e gustosi, nel rispetto della tradizione.
  5. Trattoria Da Pino, via dello Spezio 6. Si trova nel quartiere di Borgo Vecchio, a due passi dalla via Libertà e dal “salotto” di Palermo. Anche qui si respira una tipica atmosfera di altri tempi. Consigliata per un’esperienza autentica.