Un viaggio da Trapani a Mazara del Vallo, lungo un territorio che ha molto da raccontare in fatto di sapori e tradizione. Domenica 20 ottobre parte il Treno storico dei Formaggi e Sapori delle Terre Sicane, con le automotrici diesel ALN668 Serie 1900 e Serie 1200. Si parte da Trapani, alle ore 9,50.

All’arrivo alla stazione ferroviaria di Paceco i passeggeri raggiungeranno con i pullman FS la Riserva delle Saline per la visita del Museo del sale sito nell’antico mulino. La visita del museo con biglietto ha un prezzo agevolato di 2,50 euro. In seguito avverrà il transfer, sempre in pullman, verso la stazione ferroviaria di Paceco.

Giunti a Mazara del Vallo i passeggeri, in pullman, raggiungeranno il Museo del Satiro Danzante dove si potrà ammirare la preziosa statua bronzea.

Successivamente sarà possibile visitare la Casa Periferica: parco culturale contemporaneo della città di Mazara del Vallo, dove si effettuerà il Laboratorio del Gusto durante il quale saranno descritti i presìdi Slow Food del territorio attraverso un percorso di narrazione dei prodotti. Alcuni di questi, come il Pane nero di Castelvetrano, l’Olio di Castelvetrano, la Vastedda del Belice, il Miele di Ape Nera Apisicula Mazara, saranno anche oggetto di degustazione.

In programma prevista la visita facoltativa del Museo Evocava (visita con biglietto al prezzo agevolato di 3 euro). Sarà un percorso nella grande cava ipogea della città per scoprire la storia della Mazara sotterranea.

Il biglietto per il Treno dei Formaggi e dei Sapori delle Terre Sicane ha un costo di 20 euro per gli adulti, 10 euro per i bambini. È prevista la possibilità di effettuare la sola corsa di andata o ritorno, al 50% delle tariffe indicate. La tariffa ragazzo è per i viaggiatori dai 4 a 12 anni non compiuti. Gratuità bambini 0-4 anni non compiuti accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere.

Per i biglietti e tutti i dettagli, potete cliccare qui.

Foto: Panificio Lo Bello di Sillitto Liliana