La polizia ha arrestato a Catania il 36enne Alberto Italia, accusato di omicidio e occultamento di cadavere. Avrebbe ucciso il padre di 81 anni, Gaetano Italia, colpendolo violentemente al volto con pugni e calci e anche con un corpo contundente.

In seguito avrebbe avvolto il corpo con alcune coperte portandolo in strada e nascondendolo dentro un mobiletto abbandonato.

A fare scattare gli accertamenti sono stati alcuni passanti che hanno visto il cadavere nel mobiletto, dopo che si sono aperti gli sportelli. Su BlogSicilia è stato pubblicato il filmato con il momento dell’arresto:

Ecco cosa ha spiegato un testimone a La Sicilia: «Ho incontrato l’assassino che trasportava quel mobile. Per un attimo, vedendolo in difficoltà, ho pure pensato di dargli una mano, ma poi avendo ben chiara la personalità di quest’uomo, conoscendone la litigiosità, ho preferito farmi i fatti miei e allontanarmi. Pochi istanti dopo ho sentito le urla della gente e ho visto arrivare la polizia. Sono rimasto senza parole…».

Articoli correlati