Dopo i successi di Pasqua, è boom di richieste per le ville in Sicilia già da maggio. Aumenta la voglia di viaggiare: le prenotazioni per le dimore di pregio sono cresciute moltissimo rispetto allo stesso periodo degli anni precedenti.

Boom di richieste per le ville in Sicilia

Secondo i dati dell’Osservatorio Emma Villas, le prenotazioni per le ville siciliane nel mese di maggio sono salite del 45% rispetto allo stesso mese del 2019. Le proprietà più richieste sono in provincia di Messina e Ragusa. A chiederle sono soprattutto i turisti locali, seguiti da quelli stranieri: inglesi, tedeschi, americani e olandesi, che rimangono in media per 1,3 settimane.

Il costo medio di una prenotazione a maggio in una tenuta di pregio siciliana si attesta intorno a 3.500 euro a settimana, che sale a quasi 4.400 euro a giugno e arriva a 5.900 euro circa dell’altissima stagione.

Le prenotazioni nelle ville, che spesso hanno piscina e una serie di comfort di alto livello (come sala hobby o campi da tennis), sono state letteralmente prese d’assalto per i mesi di maggio e giugno. Si è innescato, così, un trend dell’alta stagione anticipata. Le dimore di pregio si candidano a diventare una delle tipologie di alloggio preferite dagli italiani e dai turisti stranieri per l’estate.

Per comprendere meglio la portata del fenomeno, basti pensare che per il mese di maggio 2022 sono state effettuate già 346 prenotazioni, che equivalgono a 416 settimane prenotate. Il trend è in crescita anche nel mese successivo, giugno, dove si contano ben 710 prenotazioni pari a 906 settimane di vacanza.

Le regioni più ambite

La regione più gettonata (con le 263 settimane già prenotate per maggio e le 558 di giugno) è la Toscana, seguita dall’Umbria. Al terzo posto Marche, poi Emilia Romaga. Subito dopo si attesta la Sicilia, seguita a “sorpresa” dalla Lombardia, che registra ad oggi più settimane prenotate rispetto a regioni con maggiore vocazione turistica come Liguria, Sardegna e Lazio.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati