Torniamo a parlare di fantasmi e luoghi di Sicilia misteriosi. Oggi ci troviamo nel Catanese, nella famosa Villa di Mascalucia. Tutti sanno dove si trova e intorno alla casa del barone sono sorti davvero molti racconti.

Leggenda narra che un giovane barone si sia suicidato nel Novecento, per motivi sconosciuti, proprio all’interno della casa. Da quel momento, chiunque abbia deciso di abitarvi, sarebbe stato vittima di una terribile maledizione e di strani fenomeni che si verificano dopo il tramonto.

Ovviamente, si tratta sempre di dicerie e storie legate al folklore locale, che non sono mai state dimostrate.

In tanti vanno a visitare la casa: si tratta di appassionati del paranormale o semplici curiosi che vogliono saperne di più. Alcuni dicono di aver sentito spifferi gelidi, rumori di passi e un persistente odore di incenso.

Nella casa la corrente salta spesso e c’è chi sostiene di aver sentito le risate di un bimbo o di aver visto la sagoma di un bambino. L’enorme Villa di Mascalucia vanta ben venti camere suddivise su tre piani e continua a rimanere invenduta.