Vota Vota la ricetta siciliana della tradizione. A prima vista potrebbe sembrare un calzone, ma non lo è affatto! Si tratta di una specialità che si gusta nel sud-est della Sicilia. L’impasto richiede farina di grano duro e, all’interno, c’è un condimento solitamente a base di verdure. Come farla in casa.

Meglio di un calzone: la ricetta siciliana

Regione che vai, calzone che trovi. Se vi trovate a passare dalla Sicilia sudorientale, potete imbattervi in un prodotto che sembra un calzone ma che, in verità, non lo è affatto. Si chiama Vota Vota ed è speciale per più di un motivo. A cominciare dal nome.

Quando l’impasto viene preparato, in pratica, si gira e si rigira. Il verbo “votare“, in siciliano, non ha solo a che fare con le elezioni! Così, quando si impasta e si condisce, si compiono una serie di movimenti. La lingua della nostra terra ha un modo davvero efficace di rendere l’idea, vero?

A rendere il Vota Vota Siciliano diverso da un calzone è, anzitutto, l’impasto, che include farina di grano duro. Il condimento, inoltre, prevede principalmente verdure lessate e passate in padella, anche se si presenta in tantissime forme. Detto questo, vediamo subito come si prepara.

Come fare il Vota Vota Siciliano

Ingredienti

Per l’impasto

  • 500 g di farina di grano duro;
  • 12,5 g di lievito di birra fresco;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva;
  • Acqua tiepida;
  • Un pizzico di sale;
  • Mezzo cucchiaino di zucchero.

Per il ripieno

  • Bietole selvatiche lessate e passate in padella con pomodori secchi
  • 150 g di pecorino siciliano;
  • Sale;
  • Un rosso d’ uovo per spennellare l’esterno.

Procedimento

  1. Per fare il Vota Vota dovete anzitutto disporre su un piano di lavoro la farina a fontana.
  2. Al centro mettete il lievito di birra, sciolto in un po’ d’acqua tiepida.
  3. Aggiungete l’olio, un pizzico di sale e lo zucchero.
  4. Cominciate ad amalgamare l’impasto ed aggiungete poco alla volta l’acqua tiepida (quanto basta a rendere la pasta soda).
  5. Lavorate l’impasto per circa 10 minuti e formate un panetto.
  6. Mettete il panetto in una ciotola, copritelo con un canovaccio e fatelo lievitare per circa un’ora.
  7. Trascorso questo tempo, prendete il panetto e appiattitelo.
  8. Stendete la pasta con un matterello fino a ottenere uno spessore sottilissimo (circa 5 millimetri).
  9. Stendete la pasta su un foglio di carta forno e adagiatela in una placca.
  10. Farcite.
  11. Cominciate ad arrotolare pian piano l’impasto su se stesso, ad ogni giro dovete appiattire il più possibile la pasta con le mani.
  12. Lasciate i bordi laterali aperti e bucherellate la parte superiore con una forchetta.
  13. Spennellate il tutto con un rosso d’uovo sbattuto e cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti.
  14. Buon appetito! Foto: Edsel LittleLicenza.
logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati