Le Scacce Siciliane sono focacce ripiene, dalla forma particolare, tipiche della zona degli Iblei. Ne avete sicuramente sentito parlare come Scacce Modicane o Scacce Ragusane. È un piatto della tradizione povera, che in origine si preparava una volta alla settimana. È particolarmente apprezzata nel periodo natalizio ma, vista la sua bontà, si cucina praticamente durante tutto l’anno. È costituita da una pasta, simile a quella del pane, che viene tirata in modo molto sottile, farcita e ripiegata su sé stessa.

Preparare in casa la Scaccia non è difficile, ma bisogna seguire bene il procedimento. Per prima cosa, si crea una sfoglia rettangolare, poi la si ripiega, fino a ottenere delle pieghe molto farcite. La si può riempire in molto modi: tra i più tradizionali ci sono pomodoro e caciocavallo, ma anche pomodoro e melanzane fritte o pomodoro e cipolle. Si trova anche in versione “mignon”, chiamata “scaccitedda”. Partendo dalla ricetta che vi suggeriamo, potete divertirvi a sperimentare e creare i ripieni che più vi piacciono.

La Ricetta delle Scacce

La Ricetta delle Scacce

Come fare le Scacce Siciliane

Ingredienti

  • 500 g di farina di semola rimacinata di grano duro
  • 500 g di ragusano stagionato
  • 700 g di salsa di pomodoro
  • 25 g di lievito (da sciogliere in ¼ di litro d’acqua e un cucchiaio di sale
  • 3 cipolle
  • olio extravergine d’oliva
  • un ciuffo di prezzemolo
  • sale
  • pepe

Procedimento

  1. Per fare le scacce ragusane, dovete anzitutto preparare la salsa.
  2. Fate appassire in una padella le cipolle bionde con un po’ d’acqua (saranno più digeribili).
  3. Unite la salsa, aggiungete un po’ di prezzemolo e due cucchiai d’olio.
  4. Fate cuocere per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto.
  5. Salate, pepate e fate freddare completamente.
  6. Mettete la salsa di lato, perché dovrà essere fredda quando si condisce la scaccia.
  7. Passate all’impasto.
  8. In una ciotola, mescolate la farina, tre cucchiai d’olio e il lievito sciolto.
  9. Impastate, fino ad avere un impasto omogeneo e lucido.
  10. Coprite con un panno e fate lievitare per mezz’ora.
  11. Grattugiate il formaggio e mettetelo da parte.
  12. Mettete un po’ di farina sul piano di lavoro e stendete l’impasto (prima dividete il panetto in 4 parti uguali).
  13. Create dei rettangoli di pasta, abbastanza sottili.
  14. Stendete la salsa al centro, lasciando liberi i bordi.
  15. Aggiungete il formaggio, un po’ di olio e chiudete.
  16. Ripiegate verso il centro uno dei lati, quindi chiudete anche l’altro lato, a libro (non sovrapponete i due lembi).
  17. A questo punto ripiegate questo stesso lato un’altra volta, creando una specie di fagottino.
  18. Sigillate bene i bordi esterni con le dita e piegateli verso l’interno.
  19. Bucherellate la superficie con una forchetta e spennellate con olio.
  20. Coprite una teglia di carta forno e spennellate con olio, quindi cuocete le scacce siciliane nel forno caldo a 220°C per 30-40 minuti. Devono essere dorate.

Buon appetito!

Foto di Stefy.casper7

Articoli correlati