100 anni e non li dimostrano. Compleanno da ricordare per i mitici Baci Perugina, i cioccolatini più romantici. Un’invenzione nata a Perugia, ma che ha sviluppato un legame speciale con la Sicilia. Tutti quanti, infatti, ricordano la celebre pubblicità realizzata proprio in uno scorcio da sogno della nostra Isola: l’Arco Azzurro di Mongerbino.

Baci Perugina, i 100 anni del cioccolatino dell’amore

In origine si chiamava “Cazzotto” ma, per fortuna, quel nome cambiò presto. Il Bacio Perugina, cioccolatino-simbolo di San Valentino, compie 100 anni. Era il 1922 quanto l’imprenditrice Luisa Spagnoli (famosa per la casa di moda), si accorse che nell’azienda messa in piedi con il marito si buttavano granella e cioccolato non utilizzati.

Quei prodotti, apparentemente di “scarto”, potevano essere benissimo recuperati, per dare vita a un nuovo cioccolatino. La forma era, appunto, quella di un pugno chiuso. Il prodotto era molto buono, ma c’è un problema non indifferente. Giovanni Buitoni, suo socio e poi compagno di vita, si chiese come fosse possibile entrare in un negozio e chiedere un “Cazzotto”. Decisamente meglio un Bacio.

100 Milioni di Baci in tutto il mondo

Alla veste grafica pensò l’Art director Federico Seneca: un involucro argentato (in origine senza stelline blu) e la confezione con i due amanti ispirati al dipinto di Hayez “Il bacio”. All’interno, i cartigli con le frasi d’amore. Nel 1927 la pubblicità diceva: “In soli 5 anni la Perugina ha distribuito 100 milioni di Baci“.

I Baci Perugina hanno raggiunto, nel 1939, anche la Fifth Avenue di New York. Nei decenni successivi il cioccolatino ha cambiato confezioni e sperimentato gusti. Dal fondente al bianco, passando attraverso la limited edition di Dolce&Gabbana ispirata alla Sicilia. E oggi, in occasione dei 100 anni, arriva una nuova limited edition firmata da Domenico Dolce e Stefano Gabbana.

La prima è la Collezione Celebrativa 100 Anni, ed è quella che veste Baci Classico durante tutto l’anno. La seconda collezione protagonista sarà la Limited Edition, una ricetta nuova e sorprendente in edizione limitata, svelata per il San Valentino di Baci nell’anno del Centenario. Ma facciamo un passo indietro e torniamo alla Sicilia.

La pubblicità dei Baci Perugina in Sicilia

Proprio la nostra regione ha reso ancora più iconico il famoso cioccolatino dell’amore. Proprio negli anni Settanta, infatti, l’Arco Azzurro di Mongerbino è stato scelto per girare la famosissima campagna pubblicitaria “I Baci sono parole“. Nella foto ci sono un uomo e una donna che si tengono per mano. Sullo sfondo, il bellissimo mare della costa siciliana.

“La pubblicità – spiega l’azienda – recita I Baci sono Parole e servono per far innamorare, per dichiararsi, per scusarsi e fare pace. L’immagine è quella di due innamorati sul Ponte di Mongerbino, un arco di Pietra naturale situato a Bagheria, vicino a Palermo, che diventa luogo dell’amore per eccellenza”.

Lei tiene una scatola di Baci Perugina e l’insieme è decisamente romantico. Un trionfo di bellezza paesaggistica e amore. Dopo un secolo, i i Baci sono ancora una romantica icona, così come lo splendido arco di Mongerbino.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati