La magia dell’Arco Azzurro di Mongerbino.

  • Non tutti lo sanno, ma questo sito è celebre per la pubblicità dei Baci Perugina.
  • Si trova a Mongerbino, una frazione di Bagheria (Palermo).
  • Sono tanti i motivi che lo rendono celebre, oltre allo spot dei cioccolatini.

La Sicilia è da sempre una location perfetta per spot pubblicitari, film e fiction. Con i suoi panorami e i suoi paesaggi mozzafiato, sa essere sempre una fonte di ispirazione. A due passi da Palermo c’è un sito diventato molto celebre dopo essere stato scelto per la pubblicità dei celebri Baci Perugina: l’Arco Azzurro di Mongerbino. Negli anni Settanta il grande pubblico conobbe questo bel sito naturalistico nella frazione di Bagheria. In realtà, gli abitanti del luogo erano già consapevoli della sua bellezza e lo conoscevano bene. Da sempre, infatti, questo luogo ha esercitato un considerevole richiamo turistico. Pensate che, già negli anni Trenta, fece la sua comparsa nelle cartoline. Dagli anni Cinquanta, inoltre, divenne un luogo di villeggiatura molto amato dai turisti francesi, con il Village Magique Capo Mongerbino. Dai Sessanta fu sempre più gettonato dai fotografi. Proprio a Mongerbino si trova una delle spiagge siciliane più famose: Baia dei Francesi (conosciuta anche come Spiaggia dei Francesi o Ai Francesi). Ma cosa rende speciale l’Arco Azzurro? Ve lo diciamo subito.

La Pubblicità dei Baci Perugina

La Pubblicità dei Baci Perugina

Cosa rende unico l’Arco dei Baci Perugina

L’Arco Azzurro di Mongerbino, un monumento naturale, è uno degli scorci più suggestivi della costa siciliana. Si tratta di una passerella naturale di roccia dolomitica, posta a una quota di 11 metri sul livello del mare che collega le due sponde di un piccolo e grazioso fiordo. Nel 2012 è stato riconosciuto come geosito di interesse nazionale. La sua singolare architettura geologica testimonia i processi che hanno formato e modellato il nostro Pianeta. È frutto di fenomeno naturale in grado di fornire un contributo indispensabile alla comprensione della storia geologica di questa parte della costa nord occidentale della Sicilia. Dal giugno del 2017 l’Arco Azzurro è tornato alla pubblica fruizione. Dopo essere stato chiuso per più di 30 anni, durante i quali lo si poteva ammirare soltanto dal mare, finalmente è stato possibile ammirarlo anche da terra.

Arco Azzurro di Mongerbino video

 

Articoli correlati