Itinerari, passeggiate, borghi da scoprire. Saranno due mesi di eventi e camminate no-stop, otto weekend tra tour insoliti alla scoperta di centri storici di antichi borghi, trekking ed equitrekking ed alta quota. Da sabato 7 settembre al 19 ottobre è in programma Autunno sui Sicani,  cartellone di iniziative organizzato dall’associazione Rete Operatori Monti Sicani interamente dedicato agli amanti dell’outdoor che vogliono scoprire l’area naturalistica a cavallo tra Palermo e Agrigento.

Sono diverse le tipologie di appuntamenti previste.

  • La prima si chiama “Il sabato del villaggio” e propone visite guidate gratuite per scoprire i centri storici (e non solo) dei paesi Sicani lontani dalle classiche traiettorie turistiche. Si comincia sabato 7 settembre, alla scoperta di Burgio. seguiranno iniziative a Caltabellotta (sabato 14 settembre), Vicari (sabato 21 settembre), Palazzo Adriano (sabato 28 settembre), S. Stefano Quisquina (sabato 5 ottobre), Cianciana (sabato 12 ottobre) e Cammarata/S. Giovanni Gemini (sabato 19 ottobre).
  • In occasione di “Sicani in movimento” si potranno conoscere la ricchissima flora e le formazioni boschive naturali di grande interesse che caratterizzano le valli e le vette dei Sicani. Primo appuntamento sabato 14 settembre con un trekking archeo-gastronomico a S. Stefano Quisquina. E poi ancora, trekking a piedi e cavallo sui passi di Santa Rosalia, il cammino di fede e natura segreta che segue le orme della Santuzza. Il percorso a piedi avrà la durata di un weekend con partenza da Chiusa Sclafani e successive tappe nei territori di Burgio e Palazzo Adriano; mentre l’equitrekking partirà dall’Eremo della Quisquina il 17 ottobre per raggiungere Monte Pellegrino giorno 20. Altra iniziativa, domenica 29 settembre, sarà il Trekking a passo di donna a Palazzo Adriano, tra passeggiate nei boschi autunnali sul Monte delle Rose e riflessioni attorno al ruolo rivoluzionario delle donne nella storia.
  • Lo spettacolo dei picchi collinari in autunno e la meraviglia dei colori dei paesaggi Sicani verranno celebrate sabato 14 e domenica 15 settembre con “La giornata del Creato a Contessa Entellina, un viaggio nel verde del borgo arbëreshë per promuovere il rispetto dell’ambiente, contemplare le meraviglie del creato e riflettere sul ruolo dell’uomo in un mondo più sostenibile.
  • Per il secondo anno, inoltre, torna il Borsino del turismo scolastico, tre giornate a ottobre – tra Palermo (venerdì 4), Agrigento (lunedì 7) e Sciacca (mercoledì 9) – rivolte alle scuole siciliane e dedicate alla promozione di esperienze per ragazzi e bambini.