Voglia di mare? In Sicilia c’è quello che fa per te.

Romantici tramonti, deliziosi manicaretti serviti da ristorantini tipici, monumenti preziosi e, naturalmente, mare blu. Questo è un piccolo riassunto di ciò che ti può regalare una vacanza in Sicilia. La nostra isola è una meta molto apprezzata, soprattutto da chi è alla ricerca di acque limpide e scenari suggestivi. Oggi vogliamo fare tappa nei borghi siciliani sul mare, consigliandoti 5 veri e propri gioiellini che puoi trovare solo qui. Tra storia, cultura, prelibatezze enogastronomiche e acque cristalline, conquisteranno senza ombra di dubbio un posto nel tuo cuore. Se non ci credi, vieni a scoprirli insieme a noi: partiamo subito!

Borghi siciliani sul mare più belli

  1. Iniziamo da uno dei gioielli di Sicilia più famosi: Cefalù. È affacciata sul mare e ha una lunga spiaggia di sabbia fine. Sono presenti lidi attrezzati, ma anche tratti di spiaggia libera, in modo da poter scegliere la modalità preferita. La spiaggia si trova proprio all’ingresso del paesino, quindi è una combinazione perfetta anche per chi vuole fermarsi per una sola giornata. La parte “cittadina” è molto bella e suggestiva: si cammina tra i vicoletti e si rimane senza parole di fronte alla mestosità del Duomo arabo-normanno (Patrimonio dell’Umanità Unesco).
  2. Il giro alla ricerca dei migliori borghi siciliani sul mare passa anche da Aci Trezza. È un centro di antica e notevole tradizione, famoso per il suo paesaggio e gli inconfondibili faraglioni dei Ciclopi. Questi scogli basaltici, secondo leggenda, furono scagliati da Polifemo verso Ulisse durante la sua fuga. Poco distante dalla costa, inoltre, si trova l’isola Lachea, identificata con l’omerica Isola delle Capre. Mito e leggenda si tuffano nel mare blu.
  3. Marzamemi non ha certo bisogno di presentazioni. Le foto scattate in questa deliziosa località sono alcune delle immagini da cartolina più famose. La piazzetta principale, in particolare, è uno degli scorci di Sicilia in grado di rimanere impressi nel cuore. Il bello di Marzamemi è che rappresenta un’ottima base per andare alla scoperta di alcune delle più belle spiagge del Siracusano.
  4. Scopello, in provincia di Trapani, è un’altra famosissima località siciliana. Patria di un celebre pane cunzato, offre la possibilità di fare un bagno in acque limpide e cristalline, proprio a due passi dalla Riserva dello Zingaro e da alcune delle spiagge del Trapanese più note. Famosissimi i suoi faraglioni e la Tonnara, luogo storico circondato da un panorama iconico.
  5. A chiudere la nostra rassegna è Borgo San Gregorio, a Capo d’Orlando. Sapete che fu proprio questa località a ispirare la canzone Sapore di Sale di Gino Paoli? Se il paesaggio ha ispirato una delle canzoni più famose della musica italiana, un motivo ci sarà, no? Foto di gnuckx – Public Domain Dedication (CC0 1.0).

Articoli correlati