A Castelluzzo la magia della Baia Santa Margherita.

  • Un angolo di paradiso a due passi da San Vito Lo Capo.
  • Il paesaggio costiero del trapanese offre panorami mozzafiato.
  • Il golfo che da Monte Cofano giunge a Cala Mancina è un susseguirsi di emozioni.

Le coste siciliane sono una continua scoperta. Da un versante all’altro della nostra bellissima isola, è tutto un susseguirsi di paesaggi che mutano e si evolvono, con paesaggi che lasciano spaziare con lo sguardo e l’immaginazione. Uno dei panorami più spettacolari e suggestivi della Sicilia occidentale è senza dubbio quello che si ammira prima di arrivare a San Vito Lo Capo. Tra le frazioni di Màkari e Castelluzzo il golfo che da Monte Cofano arriva alle falesie di Cala Mancina, ospita la celebre Baia Santa Margherita. Il mare cristallino incontra la natura verde, per un contesto davvero invidiabile. Sono due chilometri e mezzo di costa che si specchiano in un mare dal colore dello smeraldo. Esploriamo meglio questo luogo ricco di fascino.

Cosa rende unica la Baia di Castelluzzo

L’area del Trapanese offre alcune tra le spiagge più belle della Sicilia. La più famosa è certamente quella di San Vito lo Capo, paragonata per la sua bellezza a una spiaggia caraibica. Chi è alla ricerca di qualcosa di diverso può invece optare per la Baia Santa Margherita di Castelluzzo: una tappa imperdibile per chi vuole esplorare le bellezze naturali della Sicilia. Questa zona, già molto famosa come meta turistica, lo è diventata ancora di più grazie alla fiction “Màkari” di Rai1. Siamo proprio a due passi da alcune località molto rinomate e anche da un percorso naturalistico molto gettonato: quello della Riserva di Monte Cofano. Scegliendo di visitare Santa Margherita, dunque, si potranno unire tante splendide esperienze. Vi consigliamo di soffermarvi fino al tramonto: quando il sole si tuffa nel mare, lo spettacolo è straordinario. Foto: Maurizio Di Stefano.

Articoli correlati