La Bolognese Catanese è un tipico pezzo della tavola calda del capoluogo etneo. La ricetta prevede una pasta brioche, quella tipica della rosticceria siciliana, e una pasta sfoglia. Il condimento può essere a base di ragù oppure di prosciutto e formaggio. Nulla toglie, comunque, che si possa sperimentare, a seconda del proprio gusto.

La presenza di un ripieno a base di ragù potrebbe spiegare il nome di questo pezzo di rosticceria catanese. Vediamo insieme come procedere per cucinare in casa le Bolognesi Catanesi.

Come fare la Bolognese Catanese

Ingredienti

  • Pasta per la rosticceria siciliana (qui la ricetta)
  • 1 rotolo di pasta sfoglia da 250 g
  • prosciutto cotto
  • formaggio filante, tipo mozzarella o provola
  • salsa di pomodoro
  • latte
  • 1 uovo
  • sale

Procedimento

  1. Per prima cosa, preparate la pasta brioche tipica della rosticceria siciliana.
  2. Suddividete l’impasto in palline da circa 100 grammi ciascuna.
  3. Mettete le palline a lievitare in forno, con la luce accesa, per circa un’ora.
  4. Una volta che le palline avranno raddoppiato il loro volume, stendetele, creando dei dischetti.
  5. Sopra ogni disco mettete un po’ di salsa, un po’ di prosciutto e un po’ di formaggio, condendo con un po’ di sale.
  6. Passate alla pasta sfoglia. Stendetela, ricavando dei dischi un po’ più piccoli di quelli della base di pasta brioche.
  7. Coprite con i dischetti di pasta sfoglia i dischi con il ripieno e richiudete i bordi, sigillandoli.
  8. Spennellate con l’uovo, mescolato con un poco di latte.
  9. Cuocete nel forno già caldo a 180°C, per 15-20 minuti.

Buon appetito con le vostre Bolognesi!

Foto Wikipedia

Articoli correlati