Ordina un caffè al bar e lo paga 50 euro, senza chiedere alcun resto in cambio. La vicenda è avvenuta questa mattina a Marsala (Trapani), in un bar di via Roma. Secondo quanto riportato dalla stampa nazionale e locale, il protagonista sarebbe uno dei clienti abituali.

Per pagare il suo caffè – il primo della nuova Fase 2 – ha dato alla cassiera la banconota di grosso taglio, ma non ha voluto alcun resto indietro.

«Tieni pure il resto. Siete rimasti chiusi 50 giorni. È il minimo che io possa fare. Sono una persona fortunata. Ho uno stipendio da dipendente pubblico che è pagato dalle tasse che anche tu versi, a domani», ha detto.

Ecco, dunque, un’altra bellissima storia di solidarietà che arriva dalla Sicilia. Vicende come queste dimostrano che il sentimento della collettività sa essere forte e che non è raro trovare qualcuno che voglia fare la sua parte, con gesti tanto semplici quanto speciali.