Cake Star Sicilia, le pasticcerie di Siracusa si sono sfidate alla ricerca del migliore. Il programma di Real Time, condotto da Katia Follesa e Damiano Carrara, ha fatto tappa in Sicilia. Le tre pasticcerie in gara sono state il Caffè Archimede, il Bar Ciccio e Le Voglie.

Il Caffè Archimede si trova in una delle piazze più belle di Ortigia e ha preso il nome da uno dei siracusani più famosi del mondo. Il Bar Ciccio propone la pasticceria tradizionale di Sicilia, con alcune rivisitazioni. Le Voglie propone dolci di tutti i tipi, dalla piccola pasticceria alle torte per occasioni speciali.

I protagonisti si sono sfidati a colpi di prelibatezze, votandosi vicendevolmente e giudicando il cabaret delle paste, la location e il pezzo forte. A fare la differenza è stato, poi, il voto di Damiano. Per presentare la puntata siciliana, Katia ha pubblicato uno scatto sui social in cui addenta gli arancini insieme al suo compagno d’avventure: “Comunque non li abbiamo finiti tutti… vero Dami?”, ha scritto con ironia.

Cake Star Sicilia Katia Follesa e Damiano Carrara

Cake Star Sicilia Katia Follesa e Damiano Carrara

Come da regolamento, i pasticceri si sono cimentati nella sfida, presentando i loro dolci e le loro attività. Il primo eliminato è stato Stefano del Caffè Archimede, lasciando Giuseppe e Pietro. I pasticceri hanno dovuto creare un dolce con gli ingredienti a sorpresa: arance Navel, mandorle e carrube. A vincere è stato il Bar Ciccio, che ha conquistato il titolo di Cake Star di Siracusa.

La puntata è stata registrata lo scorso novembre: ci sono stati due giorni di riprese di Siracusa e delle pasticcerie, mentre nella terza giornata ci si è concentrati sulla sfida finale, che si è svolta nell’ex convento di San Francesco d’Assisi, in via Gargallo.