Come fare i biscotti al latte siciliani.

Per iniziare bene la giornata, non c’è niente di meglio di una bella colazione. Si sa, ognuno ha le proprie abitudini: c’è chi ama un caffè al volo, chi non rinuncia a una tazza di latte caldo o chi proprio non si sveglia, se prima non mangia qualcosa di dolce. La ricetta che vi suggeriamo sarà in grado di mettere d’accordo tutti: prepariamo i famosi biscotti al latte siciliani. Si tratta di biscotti da inzuppare nel latte, con un delicatissimo aroma di limone. Sono i classici biscotti delle nonne, quelli che subito fanno sentire a casa. Prepararli è davvero facile. Leggendo gli ingredienti, noterete la presenza di ingredienti come strutto e ammoniaca (ovviamente si tratta di ammoniaca per dolci!). Sappiamo che si tratta di ingredienti che alcuni possono trovare inusuali, però conferiscono ai biscotti quel tipico sapore siciliano. Se non volete utilizzarli, comunque, trovate anche l’alternativa (non dite che non vi pensiamo!). Non indugiamo oltre con le introduzioni: mettiamoci ai fornelli.

Ricetta dei biscotti siciliani al latte

Ingredienti

  • 250 g di Farina 00;
  • uovo;
  • 50 g di strutto (sostituibile con 125 g di burro);
  • 80 g di zucchero;
  • Scorza di limone non trattato;
  • 6 g di ammoniaca per dolci (in alternativa si può usare mezza bustina di lievito per dolci);
  • 70 ml di latte.

Procedimento

  1. Per fare i biscotti al latte siciliani, dovete anzitutto fare la classica fontana con la farina.
  2. Aggiungete lo strutto ammorbidito e impastate.
  3. Unite lo zucchero, l’uovo, la buccia del limone, il lievito e l’ammoniaca sciolta in un po’ di latte.
  4. Versate anche il latte e lavorate con cura, creando un panetto liscio e morbido.
  5. A questo punto, mettete l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e lasciate riposare per mezz’ora a temperatura ambiente.
  6. Trascorso il tempo, prelevate delle palline e lavoratele, dando la forma ai biscotti. Con queste dosi, dovrebbero venirne circa 35.
  7. Mettete i biscotti su una placca ricoperta di carta forno e appiattiteli un po’. Assicuratevi di lasciare un po’ di spazio tra l’uno e l’altro, perché in cottura gonfieranno un po’.
  8. Cuocete nel forno caldo a 180°, per 20 minuti circa.
  9. Sfornate e fate freddare, quindi gustate.

Buon appetito!

Articoli correlati