Una delle spiagge più belle della Sicilia.

  • Cala Rossa a Favignana è un angolo di paradiso in terra.
  • In diverse occasioni ha conquistato un posto nelle migliori classifiche.
  • Ecco cosa la rende davvero unica.

Le isole minori della Sicilia sono una delle mete più gettonate in assoluto per le vacanze. Il merito è, anzitutto, delle splendide spiagge siciliane, sempre al top nelle classifiche. Tra i luoghi di indiscussa bellezza c’è sicuramente Cala Rossa di Favignana. Questa spiaggia è tra le più apprezzate non soltanto nel nostro Paese, ma anche nel mondo. Pensate che si è ritagliata un posto anche nelle classifiche di TripAdvisor, che l’hanno inserita nell’Olimpo delle mete. Guardando le foto, non è difficile comprendere l’origina di questa notorietà.

Qui ci sono acque cristalline, un mare trasparente e invitante, circondato da scogliere che offrono un panorama mozzafiato. La location è l’ideale per chi è alla ricerca di momenti indimenticabili al mare. L’isola di Favignana è la meta ideale per quanti sono alla ricerca di natura e relax, ma anche di deliziosi piatti da gustare. Il nome di Cala Rossa, secondo alcuni, deriva da un fatto cruento. Nel 241 a.C., infatti, una violenta battaglia tra Romani e Cartaginesi avrebbe tinto di sangue le acque del mare. Difficile dire se effettivamente la portata dell’avvenimento sia stata quella, ma ciò che è certo è che nei fondali nei pressi di Levanzo sono state ritrovate decine di rostri delle navi romane. Scopriamo subito come raggiungere questa meravigliosa spiaggia siciliana.

Come arrivare a Cala Rossa

Raggiungere questa splendida spiaggia è facile. Superato il centro di Favignana, basta proseguire verso nord. Si arriva a una zona panoramica proprio sopra la spiaggia. Un primo tratto di strada è asfaltato, quindi si può percorrere in auto. In seguito vi è un sentiero sterrato, che porta fino alla caletta. Bastano 10 minuti di cammino. Naturalmente Cala Rossa si può anche raggiungere via mare: potrebbe essere l’occasione per organizzare un tour in barca.

Vacanze e Favignana

Favignana è un’isola molto suggestiva e vivace. Vi si ammirano paesaggi incantevoli, si possono fare escursioni e si può esplorare anche in bici. Sul punto più alto dell’isola si trova l’antico Castello di Santa Caterina, una fortezza normanna che serviva da baluardo difensivo e di avvistamento. Imperdibili anche le cave di tufo, le tonnare e il museo archeologico. Per quanto riguarda l’enogasatronomia, il tonno è protagonista. La tradizione della tonnara è, infatti, ben nota. In generale, tutta la cucina di pesce è degna di menzione. Foto: Francesco Corsello.

Articoli correlati