Cannoli di Pandoro? Perché no! La ricetta che parla siciliano per riutilizzare il pandoro avanzato dopo le festività natalizie. Un omaggio al cannolo siciliano, vero re della pasticceria della nostra Isola, che unisce idealmente il Nord e il Sud dell’Italia. Quando il pandoro vuole fare un viaggio… diventa cannolo!

Come fare i Cannoli di Pandoro

Terminate le festività natalizie, è il momento anche di terminare tutto il cibo avanzato! I pranzi, le cene e gli appuntamenti delle feste ci lasciano sempre qualcosa che avanza in dispensa. In particolare, non mancano mai pandori e panettoni: due di quelle cose che tutti hanno in casa “perché non si sa mai“. Se siete alla ricerca di un modo originale per utilizzare gli avanzi del pandoro, beh, avete trovato ciò che fa per voi!

La ricetta dei cannoli di pandoro è davvero golosa. Il dolce diventa la base per creare dei cannoli particolari, ripieni naturalmente di crema di ricotta. Il classico della tradizione siciliana, dunque, si veste in modo creativo, ma mantiene il suo cuore vellutato. La crema all’interno, infatti, è proprio quella originale.

Si tratta di un’idea perfetta per dare nuova vita ai pandori. La scorza fritta che contraddistingue i cannoli, viene sostituita dal pandoro, lavorato in modo tale da accogliere benissimo la crema all’interno. L’aspetto è proprio quello tipico. Ovviamente non sarà necessario friggere (e questo è un aspetto positivo, poiché rende la preparazione più facile).

Dato che dovete utilizzare la ricotta, vi consigliamo di metterla a scolare con il giusto anticipo. In questo modo, la vostra crema sarà davvero perfetta e non rilascerà umidità. Come accade per i “veri” cannoli, anche quelli fatti con il pandoro vanno farciti e mangiati subito. Potete anche preparare le “scorze” in anticipo, senza farcirle subito.

Ricetta: Cannoli di Pandoro

Ingredienti

  • 10 fette di pandoro;
  • 300 g di ricotta;
  • 150 g di zucchero semolato;
  • 60 g di gocce di cioccolato;
  • Zucchero a velo;
  • Gocce di cioccolato;
  • Granella di pistacchi;
  • Ciliegie candite.

Procedimento

  1. Per fare i cannoli di pandoro, dovete anzitutto affettate il pandoro a fette sottili a stella (sfruttando la forma del dolce).
  2. Dalle fette, ricavate dei dischi, utilizzando un coppapasta di 15 cm di diametro (se non avete un coppapasta, appoggiate sulla fetta di pandoro una tazza capovolta e ritagliate con un coltello).
  3. Appiattite leggermente i dischi con un matterello.
  4. Tagliate i dischi dal pandoro.
  5. Modellate e cuocete i cannoli: spruzzate i gli appositi cannelli per cannoli con un’apposito staccante e arrotolatevi intorno i dischi assottigliati, bagnando leggermente (con poca acqua) le estremità per farle aderire.
  6. Sistemate i cannoli su una teglia rivestita con della carta forno.
  7. Infornate in forno ventilato preriscaldato a 190° per 7-8 minuti.
  8. Quando sono ben dorati, sfornateli e fateli raffreddare.
  9. Modellate e cuocete i cannoli.
  10. Preparate la crema di ricotta.
  11. Unite in una ciotola la ricotta, ben sgocciolata, e lo zucchero semolato.
  12. Lavorate con un cucchiaio.
  13. Aggiungete le gocce di cioccolato.
  14. Quando le “scorze” sono fredde, estraetele delicatamente dal tubolare.
  15. Farcite i cannoli, aiutandovi con la sacca da pasticciere.
  16. Completate decorando le estremità a piacere con gocce di cioccolato, granella di pistacchi o ciliegie candite.
  17. Servite, coprendo con zucchero a velo.

Buon appetito! – Foto: Elizabeth K. JosephLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati