Come fare gli Sciù con la crema di ricotta.

  • In Sicilia ci piace scriverli così come si pronunciano! Si tratta dei classici bignè di pasta choux.
  • Questi dolcetti farciti di ricotta sono tra i più celebri e apprezzati in tutta l’isola.
  • Non possono mancare nella classica guantiera di dolci della domenica: ecco come farli in casa.

Ogni scusa è buona per parlare della pasticceria siciliana e per mangiarne le specialità. Tra le tradizioni ad essa legate che ci piacciono di più, c’è sicuramente quella della classica e intramontabile guantiera di dolci della domenica. Il vassoio pieno di prelibatezze – mignon e non solo – è un vero e proprio rituale: aprirlo in tavola fa subito venire il sorriso. Non c’è modo migliore per terminare un pasto in dolcezza. I bignè sono sicuramente tra i pasticcini più apprezzati, anzitutto per la loro versatilità: si possono farcire in tanti modi, dal cioccolato al pistacchio, dalla panna alla crema pasticciera. Una delle farciture più classiche è a base di crema di ricotta ed è proprio su questa ricetta che vogliamo concentrarci oggi: gli Sciù. Avete letto bene, viene scritto così, proprio come si legge. Ovviamente si tratta di pasta choux, ma in Sicilia potrete trovare questo nome. Farli in casa non è difficile, bastano tempo e buona volontà. Ricordate di mettere la ricotta a scolare il giorno prima di cucinare i vostri bignè con crema di ricotta.

Ricetta dei bignè siciliani alla ricotta

Ingredienti

Per i bignè

  • 530 gr di uova
  • 300 gr di farina 00
  • 300 gr di acqua
  • 200 gr di latte
  • 200 gr di burro
  • 10 gr di zucchero
  • 6 gr di sale

Per la crema di ricotta 

  • 1 kg di ricotta di pecora
  • 380 gr di zucchero
  • 100 gr di gocce di cioccolato

Per completare

  • Zucchero a velo

Procedimento

  1. Come abbiamo detto, per fare gli Sciù dovete anzitutto mettere a scolare la crema di ricotta. Lasciatela nel suo cestino o in un colapasta, mettendo sotto un piattino, per tutta la notte nel frigo.
  2. Trascorso il tempo necessario, prendete la ricotta ben asciutta e mettetela in una ciotola. Se la volete affinare ulteriormente, potete setacciarla.
  3. Aggiungete lo zucchero e mescolate bene.
  4. Unite le gocce di cioccolato e lasciate riposare la ricotta in frigo.
  5. Dedicatevi ai bignè.
  6. Mettete in un tegame il burro, l’acqua, il latte, lo zucchero e il sale, quindi portate a bollore.
  7. Unite la farina setacciata, tutta in una volta, e mescolate fino a far staccare l’impasto dalle pareti.
  8. Fate cuocere per qualche minuto, in modo da ottenere un composto liscio e omogeneo.
  9. Togliete l’impasto dal fuoco e incorporate le uova, una alla volta. Aggiungetene uno solo quando il precedente si è amalgamato.
  10. Riempite una sac à poche e create i vostri bignè su una teglia rivestita di carta da forno. Lasciate qualche centimetro tra l’uno e l’altro.
  11. Infornate nel forno caldo a 200°C per circa 15 minuti: lasciate aperto il forno aiutandovi con un cucchiaio di legno.
  12. Abbassate la temperatura a 190°C e cuocete per altri 10 minuti. Controllate comunque la cottura.
  13. Quando i bignè si saranno freddati, potete farcirli.
  14. Fate un piccolo foro sul fondo del bignè e riempite con la crema di ricotta, aiutandovi con la sac à poche.
  15. Guarnite con zucchero a velo.

Buon appetito!

Articoli correlati