Non dire “cardo” se non ce l’hai… in pastella! In Sicilia, quella dei cardi in pastella è una ricetta più che tradizionale. É un’usanza, un piatto che non può mancare in tavola durante le festività natalizie. Il mese di dicembre è all’insegna di questo antipasto e, anche fino all’Epifania, ogni occasione è buona per proporlo. Ma come si fa? Lo scopriamo subito.

Ricetta tipica dei cardi in pastella

Quando i cardi sono di stagione, si può preparare un antipasto sfizioso e croccante Si tratta di una tipica ricetta siciliana, legata in particolare alle festività del mese di dicembre. I cardi cucinati in questo modo vengono anche venduti nelle friggitorie, come specialità dello street food. Ovviamente la scelta della materia prima è fondamentale, ma questo è solo il primo passo per cucinare i cardi siciliani in pastella. Procediamo con ordine, dunque, e non perdiamoci in chiacchiere.

La cucina della nostra isola è ricca di antipasti tanto semplici quanto sfiziosi. Diciamoci la verità: quando si parla di fritture, l’isola non conosce avversari ed è in grado di proporre ricette davvero irresistibili.

I cardi in pastella sono una di quelle ricette. Vengono cucinati, da tradizione, nel mese di dicembre, a cominciare dalla Festa dell’Immacolata e le festività natalizie. Il cardo è un ortaggio che appartiene alla stessa famiglia del carciofo. Ha, infatti, alcuni punti in comune con i carciofi, sia a livello estetico che nutrizionale.

Coltivato già ai tempi dei Romani, cresce in vari tipi di terreno e nelle zone dal clima mite, dove è raccolto da fine settembre ai primi giorni di febbraio. Si presta a diverse modalità di cottura e si può servire fritto, ma anche lessato, bollito o in forma di sformato. In Sicilia, i cardi in pastella sono anche una specialità dello street food. Si trovano in friggitoria, caldi e croccanti. Se volete provare a farli in casa, ecco la ricetta. Vi servirà un po’ di tempo, poiché vanno mondati e privati dei filamenti delle coste.

La parte della pulizia dei cardi è sicuramente la più fastidiosa. I tempi di lessatura possono variare, poiché dipendono dal tipo di cardo, quindi non c’è un unico standard. Potreste anche trovarne alcuni particolarmente resistenti! Provate a farvi consigliare dal vostro rivenditore di fiducia.

Come fare i cardi in pastella

Ingredienti per 4 persone

  • 4 cardi;
  • 1 limone;
  • 300 g di farina 00;
  • 1\2 bustina lievito istantaneo per pizze salate;
  • 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva;
  • Acqua tiepida;
  • Sale;
  • Olio per friggere.

Procedimento

  1. Per fare i cardi di pastella, dovete anzitutto mondare i cardi togliendo le parti dure e i filamenti.
  2. Immergeteli in acqua con succo di limone e sciacquare bene.
  3. Lessateli in acqua con pochissimo sale, sino a che saranno teneri.
  4. Scolateli e mettere da parte.
  5. Nel frattempo, preparate la pastella con la farina, il lievito, l’olio d’oliva e un pizzico di sale
  6. Mescolate bene con una frusta sino a che la pastella non risulti sarà liscia e fluida.
  7. Tagliate a metà, per la lunghezza, i cardi.
  8. Passateli nella pastella e friggeteli in abbondante olio di semi.
  9. Scolate su carta assorbente e servite caldi.

Buon appetito! – Foto: AlphaLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati