Le caserecce al tonno, melanzane e mentuccia non necessitano certo di presentazioni. Si tratta di un delizioso primo piatto siciliano, che unisce alcuni dei sapori più tipici dell’Isola. La ricetta è davvero semplice: vediamola insieme, a cominciare dagli ingredienti.

  • 1 melanzana
  • 2 fette di tonno rosso (freschissimo!)
  • 1 lattina di pomodoro pelato e/o pomodorini
  • 3 cucchiai di cognac
  • mezza cipolla piccola
  • 3 spicchio d’aglio
  • olio x friggere
  • menta fresca
  • prezzemolo
  • sale e peperoncino

Ed ecco il procedimento, passo dopo passo.

  1. Prima di tutto faccio un bel soffritto con la cipolla tagliata piccola e i spicchi d’aglio schiacciato (che poi va tolto)
  2. Taglio il tonno a tocchetti piccoli, dopo aver tolto la pelle lo aggiungo al soffritto, insieme ad un peperoncino secco, lascio andare a fuoco vivace x 2-3 minuti, il tempo di colorarsi e sfumo con 3 cucchiai di cognac (magari anche di più) infine aggiungo il pomodoro pelato
  3. Rigiro un attimo, aggiusto di sale (non esagerare, ci saranno poi le melanzane + salatine), menta fresca, copro e lascio cuocere, rigirando di tanto in tanto, x circa 15 minuti. Spengo e lascio coperto.
  4. Nel frattempo preparo le melanzane: metto 2 cucchiai di sale in una ciotola con dell’acqua; sbuccio le melanzane “a strisce” e le riduco in tocchetti, di grandezza poco + grandi del tonno (perché poi friggendole si riducono); le metto in acqua per circa 20 minuti coprendo il contenitore con un piatto e ponendo sopra un peso, in modo tale che le melanzane stiano tutte in acqua e non a galla dopo averle strizzate bene e poste in uno scolapasta, le friggo in abbondante olio di semi di girasole, poco alla volta.
  5. Man mano che le vado friggendo le vado gettando nel condimento già pronto, senza scolarle tanto e senza rigirare, solo dopo averle fritte tutte do una mescolata leggera e lascio riposare.
  6. Scolo le caserecce e le unisco al condimento.
  7. Faccio saltare sul fuoco per qualche secondo.
  8. Completo con la menta.

Buon appetito!