Il pane senza impasto è davvero geniale. Si tratta di una ricetta per fare il pane in casa molto semplice, che rende le operazioni più facili, perché non sarà necessario impastare a lungo. A inventarlo è stato Jim Lahey a Manhattan, nel 1994.

Dopo essersi trasferito in Italia per apprendere l’arte della panificazione, ha aperto una panetteria negli Stati Uniti, riscuotendo un enorme successo.

Tra le sue ricette, il pane senza impasto, da cuocere nella pentola, è la più famosa. La pentola, naturalmente, deve essere adatta alla cottura in forno e dotata di coperchio. Leggendola, vi renderete conto che sarà facilissimo fare il pane in casa!

Come fare il pane senza impasto

Ingredienti

  • 400 g di farina  0
  • 1 g di lievito di birra secco
  • 280 g di acqua fredda (13-18°C)
  • 7 g di sale
  • farina 0, crusca e farina di mais per spolverare

Procedimento

  • Mettete in una ciotola dai bordi alti il lievito,  la farina e il sale e mescolateli.
  • Unite l’acqua e mescolate per mezzo minuto per ricavare un impasto bagnato e molto appiccicoso. Potete, eventualmente, unire due cucchiai di acqua.
  • Coprite la ciotola con la pellicola.
  • Fate riposare a temperatura ambiente in un luogo al riparo dalla luce diretta.
  • Dopo la lievitazione l’impasto, con la superficie punteggiata da bollicine, raddoppierà di volume. Ci vorranno circa 16 ore.
  • Mettete l’impasto su un piano di lavoro infarinato.
  • Sollevate la parte esterna con le mani leggermente infarinate e, con l’aiuto di una spatola, ripiegatela verso il centro.
  • Create una pagnotta.
  • Spargete una dosa generosa di farina 0, farina di mais e crusca su un canovaccio di cotone.
  • Trasferite l’impasto sistemando sotto la parte piegata.
  • Spargete la farina sul pane e coprite con il canovaccio, evitando di pressare.
  • Fate lievitare per un altro paio d’ore in un luogo al riparo di correnti d’aria. Anche in questo caso, l’impasto deve raddoppiare di volume.
  • Preriscaldate, nel frattempo, il forno a 245°C con la griglia nella parte più bassa.
  • Scaldate anche la pentola (deve essere una pentola adatta alla cottura in forno, con il coperchio).
  • Quando è ben riscaldata levatela dal forno e togliete il coperchio.
  • Aprite il canovaccio, spargendo della farina sul pane che sistemerete subito, ma con presa delicata delle mani, nella pentola. La parte piegata deve essere rivolta verso l’alto.
  • Coprite con il coperchio e mettete in forno per mezz’ora circa.
  • Levate il coperchio e fate ultimare la cottura. Il pane deve essere scuro, ma senza bruciature.
  • Fate raffreddare il pane sulla griglia del forno. Fate passare un paio d’ore prima di tagliarlo.

Buon appetito!

Foto Flickr

Articoli correlati