Da Palermo a New York in gommone, per un viaggio lungo settantacinque giorni, comprese le soste: questa la nuova sfida di Sergio Davì, che a bordo di un'imbarcazione lunga 12 metri affronterà la sua "Ice Rib Challenge". La partenza è prevista entro la primavera del 2019. Davì, palermitano, non è nuovo a questo genere di imprese: nell'estate del 2017 ha attraversato l'Oceano Atlantico a bordo di un gommone lungo 10 metri, percorrendo quasi 5000 miglia nautiche. L'avventura del 2019 è stata presentata al Salone Nautico di Genova.

Sergio Davì sarà a bordo Nutilus Explorer (12m), allestito appositamente per la navigazione oceanica d’avventura. La rotta toccherà Sicilia, Isole Baleari, Spagna, Portogallo, Francia, Regno Unito, Irlanda, Isole Farøe, Islanda, Groenlandia, Canada e si concluderà negli USA.

L'imbarcazione sarà motorizzata con due fuoribordo Suzuki DF350 a benzina, equipaggiato con un sistema di navigazione e controllo Simrad e componentistica a marchio Quick. Questa volta, dunque, il palermitano tenterà di Raggiungere il Nord America lungo la rotta tra i ghiacci dell’Islanda e della Groenlandia.

Sergio Davì: da Palermo a New York in gommone

 “Tra gli obiettivi di questa traversata – ha dichiarato lo stesso Davì- c’è la sensibilizzazione alla tutela dell’ambiente marino, con particolare attenzione alla lotta contro l’inquinamento causato dalla plastica, tema caro a tutti gli sponsor che supportano questa avventura”.

Sergio Davì ha da sempre vissuto il mare a 360°. Skipper professionista ed esperto gommonauta di navigazione oceanica e d’avventura, egli vanta una carriera molto variegata. Da citare la Palermo-Amsterdam in gommone nel 2010 (4.000 miglia, 41 giorni) e la spedizione Palermo-Circolo Polare Artico (4.000 miglia, 52 giorni a bordo di un gommone open da soli 8 metri).

La nuova impresa di Sergio Davì è sicuramente impegnativa. Tra i siciliani e il mare esiste un profondissimo rapporto e questa iniziativa ne è una ulteriore, bellissima conferma.