Alla scoperta dei modi di dire siciliani.

  • Dari addènzia, cioè “prestare attenzione“.
  • Un’espressione tipicamente sicula, dall’origine molto interessante.
  • Dietro questa azione, si racchiude una pagina di cultura siciliana.

I siciliani sono davvero unici. Hanno modi di dire e di fare che diversamente si possono ritrovare altrove. A partire proprio dalla loro lingua, utilizzano alcune espressioni che incuriosiscono anche solo sentendole pronunciare. Avete mai sentito, ad esempio, qualcuno che chiede “addènzia”? A seconda della provincia può diventare arènzia, arènza o adènza, ad esempio. Potreste anche trovarla come aurienza, denza o adenzia, con una sola “d”. Insomma, una molteplicità di parole, per un significato che è sempre lo stesso. E, soprattutto, un’origine comune.

Dari addenzìa: tutto nasce dalla “audentia” latina

L’etimologia di questo termine è latina: deriva da “audentia”. In origine questo termine era collegato al concetto di coraggio, intraprendenza. Ma come siamo arrivati al significato siciliano? La risposta è nella locuzione “audentiam orationi facio“, che si traduce come la capacità di gestire gli uditori di un discorso. Così diventa più chiaro il legame con quel “prestare attenzione” tipico della nostra lingua. Entrato a far parte del lessico siciliano, il termine ha dunque assunto un senso più vicino all’attenzione.

Attraverso modifiche e sfumature, l’originaria audentia si è trasformata di qualcosa che dà e si dona. In siciliano, infatti si dice dari addènzia quando si presta attenzione a qualcuno: principalmente si tratta della capacità di ascoltare chi ci vuole comunicare qualcosa, ma non solo. È un ascolto partecipato e coinvolto, che implica anche delle risposte e delle interazioni, non un semplice ascolto “passivo”. L’arènzia è qualcosa che si dona, in uno scambio che assume la forma di un “do ut des”: tu mi dai conto, io in cambio ti racconto qualcosa. È davvero interessante scoprire che, anche stavolta, la lingua siciliana ci ha riservato una nuova sorpresa. Ricordiamoci, dunque, che dare arènzia è un’attività dal significato importante!

Articoli correlati