Il dipendente comunale gioca al solitario durante il turno di lavoro scatenando un vespaio di polemiche. Ricordate il caso scoppiato a Palermo lo scorso novembre? Accadde in via Fileti, dove l'impiegato venne fotografato da un utente, che poi divulgò l'immagine online.

Per due volte, come spiegano i dirigenti comunali, il dipendente che ha il compito di usciere, ma soprattutto è incaricato di indicare agli utenti i vari uffici dove possono richiedere i documenti, l’impiegato è stato invitato a dare le sue controdeduzioni. Ma per due volte non è arrivato nulla.

Alla fine è scattata la sanzione, e cioè cinque giorni di sospensione dal lavoro. L'uomo dovrà restare a a casa e verrà privato della retribuzione corrispondente.