Un operaio di 64 anni è morto ieri pomeriggio a Santa Flavia, nel Palermitano, in seguito a un grave incidente sul lavoro. È stato schiacciato da un cubo di carta compatta del peso di sette quintali. Antonio Puleo lavorava nell’isola ecologica, struttura che raccoglie i rifiuti differenziati.

Stando a quanto riporta Fanpage, Secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di Bagheria, Puleo è stato travolto dal cubo mentre lavorava in un’area distante pochi metri.

A lanciare l’allarme, intorno alle ore 16,30, sono stati i colleghi. Subito hanno cercato di spostare il pesante cumulo di carta per soccorrerlo, senza riuscirci. Alcuni minuti dopo sono giunti sul posto i vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo del 64enne. Purtroppo per lui non c’era più nulla da fare.

Sono in corso le indagini per riscostruire l’esatta dinamica della tragedia e comprendere cosa possa essere accaduto. Gli inquirenti stanno raccogliendo le testimonianze dei dipendenti dell’isola ecologica e raccogliendo tutte le informazioni necessarie.