Siamo entrati nel vivo dell’ondata di calore prevista dai meteorologi. Le temperature sono salite notevolmente, soprattutto nelle regioni meridionali d’Italia, già da ieri. A Palermo è scattata l’allerta arancione, con temperature che si attestano intorno ai 35°C (percepiti 37°C). Nelle zone interne della Sicilia, invece, si potranno raggiungere picchi di 40°C, poiché non ci sarà la brezza marina a mitigare il clima.

Nel bollettino sulle ondate di calore, pubblicato dal ministero della Salute, si prevede un ritorno al livello 1 per le giornate di oggi e domani. La temperatura massima prevista per le ore 14 di oggi, è di 32°C (percepiti 35°C). Anche nelle città di Catania e Messina si prevede livello 1 per oggi e domani, con un ritorno al livello 0 (cioè verde), nella giornata di domenica 4 agosto.

Il livello 1 di pre-allerta indica condizioni meteorologiche che possono precedere il verificarsi di un’ondata di calore. Questo livello non richiede azioni immediate, ma indica che nei giorni successivi è probabile che possano verificarsi condizioni a rischio per la salute.

Come prepararsi:

  • Consulta ogni giorno il Bollettino della tua città ed informati sui servizi di assistenza messi a disposizione nel territorio
  • Programma i viaggi informandoti sulle previsioni del rischio ondate di calore nel luogo di destinazione (leggi l’opuscolo Estate, viaggiare sicuri)
  • Pianifica le scorte di acqua, cibo e medicinali
  • Identifica la stanza più fresca della casa dove trascorri le ore più calde della giornata (leggi l’opuscolo Come migliorare il microclima delle abitazioni)
  • Informati sulla presenza, nel tuo quartiere, di locali pubblici climatizzati (es. centro anziani) dove poter trascorrere alcune ore della giornata
  • Prenditi cura di parenti o vicini di casa anziani che vivono soli e segnala ai servizi socio-sanitari eventuali situazioni che necessitano di un intervento.

 

Articoli correlati