Arriva la primavera e l’Etna l’accoglie con tanta neve. Si sa, ‘a Muntagna dei siciliani è un luogo unico al mondo e si deve sempre fare riconoscere. Così, rende omaggio alla stagione in cui sbocciano i fiori con un candido manto bianco. Un modo per fare risaltare ancora di più la natura che rinasce.

Primavera sull’Etna con tanta neve

Ormai possiamo dirlo, la primavera è ufficialmente arrivata. L’equinozio di domenica 20 marzo ha segnato il ritorno della stagione astronomica e, con il passaggio del 21 marzo, ricomincia la rinascita della natura. Un momento molto atteso, soprattutto da chi non vede l’ora di godersi un po’ di sole.

L’avvio della stagione non è stato accompagnato da un clima tipicamente primaverile, soprattutto in Sicilia. In tante zone della nostra Isola, infatti, è tornata la neve, come dimostra il video girato sull’Etna da Antonio Arrigo.

a Muntagna, sua Maestà, il vulcano più amato dai Siciliani: una vetta maestosa che non può certo accontentarsi di salutare la primavera come tutti gli altri. Deve sempre fare di più, quindi per l’occasione ha sfoggiato il risultato di una nevicata copiosa, con accumuli di oltre 50 centimetri al di sopra dei 1600 metri.

Ormai, d’altronde, lo sappiamo. Il vulcano più alto d’Europa, che decide anche di cambiare altezza ogni tanto, è solito distinguersi per molti motivi, prima tra tutti la sua bellezza. Così, per iniziare alla grande la prima settimana di primavera, si è vestito con un manto bianco.

Un paesaggio suggestivo e, a tratti, anche magico. La natura siciliana non finisce mai di stupirci. Riesce a regalarci paesaggi spettacolari in ogni momento dell’anno, a qualsiasi altitudine.

In estate sarà la volta delle spiagge e dei paesaggi sul mare, ma adesso la scena è tutta per il vulcano. Inimitabile, maestoso, speciale. È l’incanto chiamato Etna, uno dei Patrimoni dell’Umanità che ama la Sicilia e i siciliani.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati