Le curiosità sulla fiction Makari di Rai1. La nuova stagione inizia proprio oggi, lunedì 7 febbraio, con l’episodio “Il delitto di Kolymbetra“. Per l’occasione farà parte del – già sicilianissimo – cast anche un intervento del pianista agrigentino Salvatore Galante.

Salvatore Galante, da Agrigento alla serie Makari

La serie tv Makari è un trionfo di Sicilia e sicilianità, non soltanto per le location. Il cast, infatti, include tanti attori siciliani, primi tra tutti Claudio Gioè (Saverio Lamanna), Domenico Centamore (Peppe Piccionello) ed Ester Pantano (Suleima).

L’attesa per la nuova stagione finalmente è finita: stasera, infatti, alle 21,25 ci sarà la prima puntata inedita di Màkari 2, intitolata “Il delitto di Kolymbetra“. Non è difficile intuire che tra i luoghi ci sarà la meravigliosa Valle dei Templi di Agrigento.

Le note del pianoforte del maestro agrigentino Salvatore Galante risuoneranno stasera nelle sale del museo archeologico. Un altro siciliano, dunque, che si aggiunge alla folta schiera di talenti siculi della serie.

Makari, trionfo di Sicilia e sicilianità

Tra le location, oltre al celebre parco archeologico famoso in tutto il mondo, ci sarà anche la Scala dei Turchi di Realmonte. La Sicilia più spettacolare, dunque, farà da cornice, ma ruberà anche la scena alle avventure dei personaggi creati da Gaetano Savatteri.

«È stato emozionante prendere parte alle riprese di Makari – ha detto Salvatore Galante ad AgrigentoOggi – soprattutto perché è stato proprio il regista a volermi. Un’ esperienza nuova per me, anche se in effetti ho dovuto interpretare proprio me stesso». Non si tratta per lui della prima esperienza televisiva: nei mesi scorsi, infatti, sempre su Rai1 è stato giudice della trasmissione “Prodigi”.

La musica è un elemento per nulla secondario di questa serie tv. Non tutti lo sanno, ma la sigla che apre ogni puntata è stata scritta da Ignazio Boschetto de Il Volo. Il testo è un bellissimo omaggio alla Sicilia: il brano è nato proprio da un approfondimento sulla storia e sulle tradizioni della nostra isola.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati