Woodvivors, dalla Sicilia al Piemonte a dorso di mulo.

  • Il progetto del 28enne palermitano Francesco Lanzino.
  • Da sempre amante del trekking, vuole contribuire alla riscoperta del mondo rurale.
  • La sua avventura diventerà un documentario.

Da Pantelleria su per l’Italia, arrivando fino al Piemonte, sul dorso di un mulo. Sarà questo il viaggio, appena partito, di Francesco Paolo Lanzino, palermitano di 28 anni che da sempre ama il trekking. Il progetto si chiama Woodvivors ed è un modo per far conoscere gli antichi saperi rurali e un mondo più sostenibile. Ci vorranno 6 mesi, 2 mule e un asino, per un viaggio durante il quale farà moltissimi incontri in giro per un’Italia “a passo lento”. Francesco Lanzino percorrerà il Sentiero Italia Cai, uno dei più lunghi al mondo. Attraverserà zone di elevato valore naturalistico, storico e culturale. Scopriamo insieme i dettagli della sua impresa.

Francesco Lanzino e il progetto Woodvivors

Il viaggio di Woodvivors coprirà una distanza di 2500 chilometri, attraverso diverse località siciliane e italiane: Pantelleria, Madonie, Nebrodi, Etna, Aspromonte, Sila, Pollino, Appennino Lucano, Gran Sasso, Majella, Monti Sibillini, Foreste Casentinesi, Appennino Tosco-Emiliano e Alpi Apuane. Il mulo, nel corso dei secoli, è sempre stato in grado di adattarsi a variazioni geografiche e ambientali. Ha grande capacità di adeguarsi a territori e risorse diverse. Ha contribuito allo sviluppo della civiltà per come la conosciamo. Le mulattiere rappresentano una costante dell’Italia rurale, da Nord a Sud. Viaggiando a piedi in compagnia di due mule e un asino, Francesco Lanzino crea un ponte fra passato e presente. Ed ecco cosa farà nel corso della sua avventura.

Con il suo viaggio a dorso di mulo, Francesco potrà raccogliere una documentazione delle semplici tecniche degli antichi mestieri, perfezionate in secoli di esercizio, e delle condizioni di vita di chi le pratica. Conoscerà una testimonianza della cultura non scritta espressa da ricette, patrimonio melodico, danze, costumi e superstizioni. Il progetto prende il nome dell’associazione di promozione sociale Woodvivors APS ed è sostenuto dal CAI, Club Alpino Italiano. Il viaggio è appena partito: Francesco Lanzino ha ricevuto a Palazzo d’Orleans la bandiera della Regione Siciliana. Foto: Pagina Facebook Woodvivors.

Articoli correlati