Il gelo di limone è un fresco dolce siciliano al cucchiaio. La ricetta siciliana del gelo è famosa nella sua variante all’anguria, il celebre gelo di mellone. Si tratta di una preparazione molto versatile, che consente di sperimentare in cucina con gusti diversi. Quello che non cambia è la consistenza, molto simile a una gelatina.

Si tratta, dunque, di un dolce al cucchiaio, che si può mangiare da solo o anche associato a pasta frolla e pasta sfoglia. Lasciatevi guidare dalla creatività. Il gelo di limone è perfetto per terminare un pasto in modo fresco: eccellente, dunque, la sua presenza in un menù a base di pesce.

Vediamo insieme come si prepara.

Ricette del gelo di limone

Ingredienti

  • 8 limoni non trattati
  • 130 g di amido per dolci
  • 450 g di zucchero.

Procedimento

  1. Per fare il gelo di limone, dovete anzitutto lavare e asciugare i limoni.
  2. Grattugiatene la buccia e raccoglietela all’interno di un bicchiere pieno d’acqua e lasciatela in infusione per tutta la notte (o anche 24 ore).
  3. Il giorno successivo filtrate il contenuto attraverso una garza.
  4. Spremete tutti e 8 i limoni.
  5. Unite il succo all’acqua aromatizzata ed aggiungete altra acqua fino a quando la miscela non sarà un litro circa.
  6. A questo punto versate tutto all’interno di un tegame e aggiungete anche l’amido e lo zucchero.
  7. Mescolate continuamente a fiamma bassa fino a bollore (purtroppo ci saremo giocati la vitamina C, ma fingere di essere salutisti mentre si prepara un dolce sarebbe troppo).
  8. A bollore raggiunto, togliete dalla pentola e lasciate intiepidire.
    Non appena non correrete il rischio di bruciarvi, versate il gelo di limone in delle coppette e lasciate freddare. Servite ben freddo.

Di Viola Dante

Credit foto

Articoli correlati