“Grande Amore” de Il Volo torna all’Eurovision Song Contest dopo 7 anni. Il gruppo musicale è stato ospite della competizione con una formazione “atipica“. Piero Barone e Ignazio Boschetto, infatti, erano sul palco del Pala Olimpico di Torino, ma Gianluca Ginoble era collegato da remoto, perché positivo al Coronavirus.

Il Volo all’Eurovision Song Contest

Sono passati 7 anni da quella esibizione subito dopo la vittoria sanremese. Adesso la formazione famosa in tutto il mondo ha presentato la sua nuova versione di “Grande Amore“: “You Are My Everything“. Il gruppo composto da tre tenori e un baritono si è presentato in versione semi-virtuale, con Piero Barone e Ignazio Boschetto sul palco, ma Gianluca Ginoble in collegamento, perché positivo al Coronavirus.

Il Volo ha trascinato il Pala Olimpico di Torino con la sua versione rock di “Grande amore“, il brano con cui nel 2015 ha vinto Sanremo e poi ha partecipato all’Eurovision, dove si è classificato primo al televoto e terzo nella classifica generale. Una esibizione diversa da quella che i tre cantanti si sarebbero aspettati di fare, ma che ha comunque entusiasmato il pubblico.

Piero Barone, a RTL 102.5 , ha detto: «Quando è arrivata la notizia del tampone positivo il nostro pensiero comune è stato che l’importante sarebbe stato portare a casa questo evento. È un periodo complicato e poteva accadere a ognuno di noi tre».

Ignazio Boschetto ha raccontato la soluzione trovata: «Grazie alla tecnologia siamo riusciti a fare un video e mandarlo nel led wall. Dobbiamo dire grazie alla nostra produzione e a quella dell’Eurovision, che hanno fatto un lavoraccio”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati