La Nasa sceglie una foto scattata in Sicilia per rappresentare il Solstizio d’estate. Lo scatto, riconosciuto dall’agenzia spaziale americana come foto astronomica del giorno, è stato realizzato da Marcella Giulia Pace dell’Unione Astrofili Italiani. Nell’immagine si vede il solstizio sul tratto di costa siciliana che include Punta Secca: la località è diventata famosa, perché qui si trova la casa del Commissario Montalbano, il celebre personaggio creato da Andrea Camilleri.

«È una grande soddisfazione, un risultato che ripaga l’impegno di un anno», ha spiegato all’Ansa Marcella Giulia Pace. «Ho fotografato il Sole ogni 10 giorni dalla stessa postazione, Gatto Corvino a Marina di Ragusa, e allo stesso orario per un anno», ha aggiunto. Il risultato è una curva a forma di otto disegnata in cielo dal Sole, denominata analemma.

L’orario, cioè le 4:45 di pomeriggio, non è casuale. «Corrisponde al tramonto più anticipato dell’anno, che dalla postazione scelta cade il 5 dicembre e non nel Solstizio d’inverno. Questo perché – ha spiegato Pace – la Terra ha un’orbita ellittica attorno al Sole e, in base alla distanza dalla stella, si muove più o meno velocemente». «Ho scelto Gatto Corvino, con i suoi tipici muretti a secco perché non ha ostacoli alla vista: tutto l’orizzonte è libero e perfetto per immortalare il Sole al tramonto. L’immagine mostra al centro il Sole che tramonta a Ovest all’Equinozio».