Alla scoperta di un lago in mezzo agli Iblei.

  • Il Lago Dirillo, chiamato anche Lago di Licodia, che si nasconde tra i monti.
  • È stato realizzato attraverso lo sbarramento del fiume Dirillo tramite la diga Ragoleto, ma presenta un aspetto del tutto naturale.
  • Vi si trovano specie ittiche lacustri come luccio, trota, carpa e persico.

Partendo da Caltagirone in direzione Ragusa (o seguendo il percorso al contrario), si incontra Licodia Eubea, un piccolo centro adagiato sui crinali, dal quale si aprono bellissime vedute. Questa antica cittadina subì l’influsso della cultura greca, romana e anche bizantina. Oltre ad essere un centro ricco di storia, è anche un eccellente punto di partenza per scoprire il Lago Dirillo, chiamato anche Lago di Licodia, che si nasconde tra i monti. Questo specchio d’acqua è stato realizzato attraverso lo sbarramento del fiume Dirillo tramite la diga Ragoleto, ma presenta un aspetto del tutto naturale. È popolato da specie ittiche lacustri come luccio, trota, carpa e persico. Si trova incastonato in un paesaggio ricco di verde.

Il lago Dirillo e Licodia Eubea

Licodia Eubea si trova sul versante nord-occidentale dei Monti Iblei e si adagia su due colli: quello del Castello medievale e quello del Calvario. Tra i due colli si trova il quartiere “Carmine”, con la chiesa omonima. Il più grande corso d’acqua che lo attraversa è il fiume Dirillo. Le notizie sulla sua fondazione sono piuttosto incerte, ma le tante testimonianze sulle frequentazioni del passato fanno pensare che si possa identificare con l’antica Euboia, fondata dai Calcidesi di Leontinoi nel 650 a.C.

L’area degli Iblei appartiene storicamente alla più vasta area del Val di Noto, una delle tre Valli di suddivisione territoriale della Sicilia, come identificata dagli Arabi colonizzatori nel XI secolo, che comprendeva la Val di Mazara ad Ovest, la Val Demone a Nord-Est e Val di Noto a Sud-Est. I comuni ricompresi in tale area sono: Buccheri, Buscemi, Canicattini Bagni, Carlentini, Cassaro, Chiaramonte Gulfi, Ferla, Francofonte, Giarratana, Lentini, Licodia Eubea, Militello in Val di Catania, Monterosso Almo, Palazzolo Acreide, Scordia, Sortino e Vizzini. Una visita al Lago Dirillo è un ottimo spunto per conoscere questa straordinaria area.

Foto di Marcwncs

Articoli correlati